#CORONAVIRUS – Napoli, niente rimpatrio per i tesserati stranieri

Condividi

Con gli allenamenti sospesi e rimandati a data da destinarsi, tanti giocatori del Napoli scalpitano per la possibilità di tornare in patria. Ci sarebbero alcuni esempi da citare di calciatori stranieri militanti in club di altre quadre del massimo campionato italiano, che hanno raggiunto le proprie nazioni. Così come successo anche all’estero.

Stando però a Il Mattino, discorso diverso per il Napoli, che ha dato indicazioni ben precise. Per il momento la società ha deciso di trattenere i propri giocatori in città, vista anche la necessità di 14 giorni di quarantena conservativa. Tra l’altro, se dovessero andare via, i calciatori al loro rientro dovrebbero osservarne almeno altri 14 di isolamento.

Per ora dunque non se ne parla, a quanto pare il Napoli ha adottato questa linea.