Liverpool, Alisson continua ad allenarsi

Condividi

Ai microfoni del Sun, il portiere del Liverpool Alisson descrive questo momento particolare ai tempi del coronavirus:

L’ordine del club è che tutti rimangano a casa. Anche se nel mio caso è un po’ diverso, perché ho un infortunio”. 

Il portiere Reds si allena nonostante lo stop forzato per la pandemia del Covid-19.

Grazie al cielo, non è stato un infortunio molto grave, ma ogni infortunio ha bisogno di cure e io ho continuato i trattamenti presso il centro di allenamento”, ha detto Alisson. “Non ho alcun contatto diretto con i miei compagni di squadra, poiché sono tutti nelle loro case. L’unico contatto che ho è con il fisioterapista e l’allenatore del portiere che svolgono alcuni specifici lavori di riabilitazione con me. In queste situazioni prendiamo tutte le precauzioni necessarie seguendo le raccomandazioni come l’igiene delle mani, non toccarsi il viso, la bocca, il naso e gli occhi. Cerchiamo anche di parlare a distanza. Oltre a loro, non ho alcun contatto”. “La mia routine è molto definita: esco di casa, vado al centro di allenamento, finisco il trattamento di recupero, torno a casa e resto a casa”.