#LBDV – Greenwood, diamante dall’Academy United

Focus On Prima Pagina
Condividi
Tempo di lettura: 2 minuti

Storicamente, l’Academy del Manchester United ha sempre sfornato grandi talenti, diventati poi campioni. L’ultimo è senza dubbio Mason Greenwood. Classe 2001, sta ricalcando le orme dei vari Pogba, Lingard o Rashford, giusto per fare qualche nome. Ole Gunnar Solskjaer lo sta svezzando e piano piano il giovanissimo gioiello si sta prendendo le giuste luci della ribalta.

CHI E’ GREENWOOD?

Mason Greenwood nasce a Bradford il primo ottobre 2001. Cresce nelle giovanili dei Red Devils. L’Academy, infatti, lo ha accolto a sei anni e non lo ha più lasciato andare. Inglese e maglia rossa cucita addosso, ha impressionato nelle giovanili. Si è meritato l’esordio nel calcio dei grandi, e che esordio: era il sei marzo del 2019 quando il tecnico norvegese dello United lo ha mandato in campo al Parco dei Principi contro il Paris Saint-Germain. E’ un attaccante moderno: nasce prima punta ma può svariare su tutto il fronte offensivo. In questa stagione, infatti, sta agendo da attaccante esterno. Per caratteristiche, ricorda il primo Rashford: sinistro naturale ma abile anche col piede ‘debole’, Greenwood è dotato di un grande tiro dalla medio-lunga distanza, è abile nel dribbling e nell’ultimo passaggio e dispone di ottima tecnica e velocità. E’ un piccolo diamante.

DICIOTTO ANNI DI SFRONTATEZZA

Carta d’identità che recita neo-maggiorenne, ma sfrontatezza da veterano. Mason Greenwood è un prescelto dal Dio del calcio. Giusto per snocciolare qualche dato, il giovane inglese quest’anno ha giocato in cinque competizioni, lasciando in tutte una sua firma. Le cose migliori le sta facendo in Europa League: in cinque partite, il classe 2001 ha già realizzato quattro reti e fornito due assist. Greenwood ha scritto il suo nome nella storia del Manchester United: è, infatti, il più giovane Red Devil ad aver esordito nella seconda competizione europea, ad appena 17 anni e 353 giorni. Anche in Premier League i numeri sono importanti: sono già cinque le reti segnate. L’ultima realizzata contro il Watford domenica scorsa, poi, è un autentico capolavoro. Nel gesto tecnico c’è tutto Greenwood: velocità, dribbling, tecnica e tiro potente. Tutte queste caratteristiche, lo consacrano a piccolo grande talento del calcio inglese e mondiale.

Greedwood, l’ultimo talento Made in United, che sta incantando all’Old Trafford, un teatro in cui i sogni si avverano, chiedere a Mason per conferma…

Print Friendly, PDF & Email