Napoli, Milik multato per simulazione dal giudice sportivo

News Vetrina
Condividi
Tempo di lettura: < 1 minuto

Oltre il danno, la beffa. Ma a termini di regolamento la decisione del giudice sportivo è giusta. L’attaccante del Napoli Milik era stato ammonito per simulazione durante la partita con il Lecce, le immagini televisive hanno mostrato che il polacco non si era tuffato, come aveva detto l’arbitro, ma era stato colpito da Donati. Il direttore di gara però convinto della simulazione ha ammonito il calciatore, non è andato al VAR e ha messo tutto nel referto. Cosi il giudice sportivo Mastrandrea ha multato il bomber partenopeo. Non poteva esserci soluzione diversa. Se infatti la giustizia sportiva avesse stravolto la decisione del direttore di gara si sarebbero aperte le porte per un possibile ricorso per errore tecnico. Cosi non è stato e Milik è stato multato.

Print Friendly, PDF & Email