Real Madrid – Atletico Madrid termina 4 – 1 ai rigori

Condividi

Allo Stadio King Abdullah Sports City di Gedda, in Arabia Saudita, è andata in scena la finale di Supercoppa spagnola tra Real Madrid Atletico Madrid. Questa edizione del torneo è stata la prima con il nuovo format, che prevede quattro partecipanti: il vincitore della Primera División 2018-2019, il vincitore della Coppa del Re 2018-2019, la finalista della coppa nazionale e la squadra vice-campione di Spagna. I Blancos hanno eliminato il Valencia in semifinale, vincendo 3-1, i Colchoneros, invece, hanno eliminato il Barcellona di Leo Messi, battuti 3-2.

Primo tempo:

Il primo affondo della partita è dei biancorossi di Simeone, Alvaro Morata prova a servire al centro Joao Felix che viene chiuso dall’ottima diagonale di Carvajal. La prima conclusione arriva al 5′, è Casemiro a provarci verso la porta difesa da Oblak. Pochi minuti dopo è Modric a provarci, stessa sorte del compagno di squadra: il tiro si spegne tra le braccia dell’estremo difensore sloveno. L’occasione più nitida capita sui piedi di Felix, la stellina dell’Atletico non approfitta della “collaborazione” di Sergio Ramos che sbaglia il disimpegno, il suo rigore in movimento si spegne a lato. Al 20′ doppio tentativo verso la porta di CourtoisMorata prima, Saul poi, non concretizzano. Al 31′ Mendy crea scompiglio in area di rigore ma poi sbaglia il passaggio centrale. Un minuto dopo, su calcio d’angolo di Modric dalla destra: sul primo palo stacca Isco, che tutto solo non riesce a indirizzare verso la porta di Oblak. Al 39′ lancio lunghissimo di Sergio Ramos dalle retrovie, a cercare Mendy, il terzino si accentra, va via a Trippier e calcia sul primo palo: Oblak non si fa sorprendere. Meno di cinque minuti dopo Casemiro su colpo di testa da corner ha una buona occasione: palla alta di poco.

Secondo tempo:

Doppia occasione ad inizio ripresa per l’attaccante serbo del Real Madrid, Luka Jovic, il quale al 48′ si fa chiudere in angolo dai due centrali avversari, al 51′, invece, semina Trippier: il suo tiro esce fuori di un soffio. Al 58′ il tiro a giro di Modric esce fuori di un soffio. Al 73′ buona azione dei Colchoneros, scambi in velocità tra Joao Felix, Correa, Vitolo, che scarica per Trippier: l’ex Tottenham cerca un tocco per Morata ma sbaglia la misura del passaggio. Occasione importante a dieci minuti dal termine, Alvaro Morata si fa neutralizzare da Courtois. Al 92′ Rodrygo stoppa un cross dalla destra e calcia tutto solo verso la porta, ma il tiro è centrale e debole. Al 94′ Thomas calcia in porta su punizione, vedendo Courtois fuori dalla porta. Il belga recupera ed evita guai. I tempi regolamentari terminano 0-0, la partita si deciderà tra supplementari ed eventuali rigori.

Primo tempo supplementare:

Pronti via ci prova il terzino francese del Real MadridMendy conclude fuori dal limite: Oblak era comunque posizionato bene. Un minuto dopo è l’Atletico Madrid a sfiorare il vantaggio, Vitolo arriva stanco alla conclusione, il portiere del Real para senza problemi. Al 100′ Toni Kroos ci prova da fuori, conclusione a rientrare del tedesco, ma la palla scende troppo tardi per impensierire Oblak. Due minuti dopo Mariano Diaz non trova il bersaglio di testa su cross di Modric. Si chiude in parità il primo supplementare.

Secondo tempo supplementare:

All’avvio del secondo tempo supplementare Courtois salva su Morata, Il portiere esce malissimo sul corner, poi recupera la posizione e salva con il piede sulla rovesciata dell’attaccante. Al 110′ doppia occasione per i Blancos, prima Modric e poi RodrygoOblak si salva. Al 115′ fallo da ultimo uomo di Valverde, il centrocampista uruguaiano del Real Madrid atterra Morata e viene espulso. Sugli sviluppi della punizione Marcos Llorente, ex della partita, colpisce la barriera. Al 119′ ci prova Angel Correa, ma l’estremo difensore avversario protegge il suo palo e dice no. Al 120′ Rodrygo serve Modric, conclusione di prima ribattuta da Thomas. La partita termina 0-0: si deciderà ai calci di rigore la vincente della Supercoppa spagnola.

Calci di rigore:

Real Madrid – Carvajal – V

Atletico Madrid – Saul – X

Real Madrid – Rodrygo – V

Atletico Madrid – Thomas – X

Real Madrid – Modric – V

Atletico Madrid – Trippier – V

Real Madrid – Sergio Ramos – V