Sampdoria

Ranieri, i motivi del no alla Samp: “I soldi non c’entrano. Proprietà rimasta quella”

Htest News Sampdoria Vetrina
Condividi
Tempo di lettura: 2 minuti

Claudio Ranieri, affidandosi alla Gazzetta dello Sport, è intervenuto per spiegare le ragioni del suo mancato ritorno alla Sampdoria. Ecco cosa ha dichiarato:

Non me ne andai per soldi ma a causa di divergenze con la proprietà non di natura economica. Sarei stato disponibilissimo allora a restare, così come lo sarei stato ora a tornare, ma ho capito che non è cambiato granché, nel senso che la proprietà è rimasta la medesima. E allora mi sono tirato fuori da questa situazione. Mi dispiace per i ragazzi e per i tifosi: avrebbero voluto che io tornassi. Ero sicuro che avremmo potuto fare bene, ma devo farlo perché sono una persona coerente”.

 “Mi ha dato fastidio sentire questa storia. Vorrei che questo concetto fosse chiaro. Quando leggo sui giornali che si cercano altri allenatori, allora capisco che non c’è più l’entusiasmo di prendermi. In carriera ho firmato anche un contratto in bianco a Parma…“.

(Fonte foto: LBDV).

Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitterTwitch

Print Friendly, PDF & Email