Torino

Torino 0-3 Roma: la Lupa azzanna il Toro

Prima Pagina Roma Rubrica Torino
Condividi
Tempo di lettura: 2 minuti

All’Olimpico Grande Torino si chiude il campionato di Torino e Roma. 38ª giornata che può regalare la qualificazione all’Europa League per i giallorossi.

Primo tempo

Pronti via ci prova Lukic da calcio di punizione: palla che non supera la barriera. Primi minuti di spinta da parte dei granata entrati bene in campo. Arriva la risposta della Roma al 14’ con Pellegrini che però calcia alto. Ora la Roma alza il ritmo. Al 19’ Kumbulla stacca di testa su azione di calcio d’angolo Berisha vola e respinge. Al 27’ ci prova Abraham che riceve sulla trequarti, avanza e calcia: palla alta. Al 28’ risponde il Toro: Ola Aina appoggia per Praet che pesca Brekalo, conclusione centrale. Al 31’ palla in profondità di Pobega per Belotti che cerca il destro: tiro di poco alto. Al 33’ arriva il vantaggio della Roma: Pellegrini recupera palla la vede ad Abraham che supera, scivolato nell’occasione, prima di piazzare la sfera alle spalle del portiere. Al 41’ Ricardo Rodriguez appoggia per Berisha, Abraham è lesto e viene steso da Berisha: è calcio di rigore. Dal dischetto Abraham che non sbaglia. Finiscono così i primi 45’.

Secondo tempo

La seconda frazione si apre ancora con la Roma in avanti. Il Toro non ci sta e aumento il peso offensivo. Al 51’ inserimento in area di Pobega: mancino in diagonale e Rui Patricio si distende. Al 53’ ci provano i giallorossi: Spinazzola punta Praet, lo supera, cede palla a Pellegrini che cerca il piazzato e trova il muro granata. Il Toro continua a provarci. Al 57’ Belotti stacca in area e colpisce di testa, ma non riesce a inquadrare lo specchio. I giallorossi rispondo e al 61’ vanno vicini al tris con Veretout: il centrocampista ruba palla e cerca di piazzarla nell’angolo, Berisha si distende e devia in corner. Roma che sembra in controllo del match. Poche azioni ora e qualche interruzione di troppo. Al 78’ il neo-entrato Zaniolo difende palla col corpo e aggira Buongiorno che lo stende in area dopo una trattenuta: è calcio di rigore. Dal dischetto questa volta si presenta Pellegrini che non sbaglia. Si spengono le speranza di rimonta granata. Roma batte Torino 3-0, i giallorossi si qualificano per la prossima Europa League.

Tabellino

MARCATORI: 33′ e 42′ rig. Abraham (R), 78′ rig. Pellegrini (R).

TORINO (4-3-2-1): Berisha; Ola Aina, Zima, Rodriguez (dal 46′ Buongiorno), Ansaldi (dal 46′ Seck); Lukic, Ricci (dall’84’ Mandragora), Pobega; Praet, Brekalo (dal 46′ Pjaca); Belotti (dal 68′ Pellegri). All. Ivan Juric.

ROMA (3-4-1-2): Rui Patricio; Mancini, Kumbulla, Ibañez; Zalewski (dal 58′ Karsdorp), Sergio Oliveira (dal 58′ Cristante), Veretout, Spinazzola (dall’82’ Vina); Pellegrini (dall’82’ El Shaarawy); Shomurodov (dal 77′ Zaniolo), Abraham. All. José Mourinho.

ARBITRO: Massimiliano Irrati di Pistoia.

AMMONITI: Ibanez (R), Ansaldi (T), Shomurodov (R), Buongiorno (T).

Print Friendly, PDF & Email