BAKAYOKO MILAN

Bakayoko: “Il Milan è la mia seconda casa”

Calciomercato Milan Vetrina
Condividi
Tempo di lettura: 3 minuti

Tiemoué Bakayoko è tornato al Milan: il centrocampista di proprietà del Chelsea si è presentato in conferenza stampa. Ecco le sue parole, riportate da TuttoMercatoWeb:

MILAN MIGLIORATO – “Ricordo benissimo l’ultima partita contro la SPAL, è un cattivo ricordo perché eravamo quasi arrivati al traguardo. Sono molto contento di poter tornare qui e giocare la Champions. La squadra è cresciuta, è ancora più forte di allora, ho visto migliorare tantissimo il club“.

AMBIENTE – “Sì, ho un bellissimo rapporto con la tifoseria del Milan, anche se all’inizio non è stato facile. Ma col passare dei mesi ho acquisito più fiducia: ho ricevuto tanto amore qui, spero di poterlo restituire“.

CENTROCAMPO –  “Abbiamo parlato con l’allenatore appena arrivato, in modo sereno. Sappiamo che nel calcio ognuno deve guadagnarsi il posto e io gli ho detto che sono pronto a lavorare e darò il massimo per aiutare i compagni. La squadra ha ottenuto ottimi risultati, voglio portare l’esperienza acquisita negli altri club e a livello internazionale“.

MALDINI – “È vero, abbiamo un ottimo rapporto che si è consolidato sempre di più. Mi ha aiutato moltissimo nei miei inizi, mi è stato vicino quando ho avuto difficoltà. È una bella persona, parlano i fatti e ho imparato tantissimo da lui“.

MILAN FRANCESE – “Sì, è molto diverso da quando sono arrivato: ero l’unico francese, ora ne vedo tantissimi. Penso che sia una buona cosa avere tanti giocatori francesi o che parlano il francese. La squadra è più forte, non solo per questo, ma perché in generale è migliorata e non vedo l’ora di giocare insieme a tutti gli altri e portare a casa buoni risultati insieme“.

MILAN – “Sicuramente, mi piacerebbe molto restare qui. Sono molto legato a questo club, è una cosa nota: considero questa squadra la mia seconda casa“.

SCUDETTO – “Quando ti chiami Milan, devi provare a vincere tutti i trofei possibili e cercherò di fare il massimo per questo“.

PRESTITI – “Sicuramente sono arrivato a un punto della mia carriera in cui vorrei stabilità. Ho fatto nove anni in prestito a questo punto e vorrei potermi fermare, credo che il Milan sia il club perfetto per me e per il quale vorrei giocare più anni. Farò tutto il possibile“.

PRONTO – “Penso che la squadra abbia giocato bene a centrocampo, al contrario di quanto pensate voi. Mi sento pronto per questa sfida, ma deciderà il mister“.

KESSIÉ – “Con Franck sono stato bene, ora molte cose sono cambiate e penso che sia cresciuto tanto. Sono contento di ritrovarlo. Per quanto riguarda il suo futuro, da parte mia spero che rimanga qui, è un giocatore molto importante per a squadra”

IBRAHIMOVIC – “Ho parlato con lui ieri, dopo l’allenamento. Tutti conoscono Zlatan, la sua carriera, la sua personalità, il professionista che è. Dobbiamo guardare a lui come un esempio e cercare di imitarlo, sono contento di giocare nella sua stessa squadra per imparare“.

GATTUSO-PIOLI – “Per me non penso cambi molto, sono lo stesso giocatore. Seguirò le indicazioni di Pioli e cercherò di fare quello che mi dice lui“.

(Foto: sito ufficiale AC Milan)

Tiemoué Bakayoko torna al Milan: queste le sue parole.

 Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitterTwitch