Super League

Super League – Juventus super milionaria, Inter e Milan dietro

Inter Juventus Milan News Vetrina
Condividi
Tempo di lettura: 2 minuti

Continua a far discutete la Super League messa in piedi dai 12 club più influenti d’Europa, capitanati da Florentino Perez e Andrea Agnelli. Un progetto che solo al momento, sembra essere naufragato, o semplicemente sospeso, ma è evidente che non sia finita qui.

Mentre il presidente UEFA, Ceferin, continua a chiedere chiarezza al Real Madrid, Barcellona e Juventus, le uniche tre squadre fino a questo momento ancora in bilico e che a differenza di altre coinvolte inizialmente nel progetto, continuano a lasciar intendere di voler in qualche modo proseguire nell’intento, cercando di rivalutare il format ma non di abbandonarlo del tutto.

Intanto, La Gazzetta dello Sport, svela i premi riservati ai partecipanti, focalizzandosi anche sulle italiane, dove appare sin da subito la disparità di trattamento tra Juventus ed Inter e Milan.

Secondo la rosea, l’accordo prevedeva che i quindici club fossero divisi in tre o quattro fasce, e che a ciascuno di loro venisse versato un “premio d’entrata” tra i 100 e i 350 milioni di euro. Tale modello avrebbe garantito alla Juve tra i 225 e i 300 milioni, più del doppio di Inter e Milan. Le teste di serie, cui sarebbero spettati i 350 milioni, sarebbero invece state Real Madrid e Barcellona.

Insomma, anche all’interno di una competizione di élite, c’era chi ne avrebbe beneficiato di più e chi di meno. Un giro d’affari senz’altro enorme, ma che al momento ha visto porre dei dubbi anche alla JP Morgan, ovvero la super banca finanziatrice della competizione, che proprio durante le scorse ore, ha affermato di aver valutato male tutto il format.

La Super League continua a far discutete, seguiranno ulteriori aggiornamenti.

Foto: sito ufficiale Super League

 

 Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitterTwitch

Print Friendly, PDF & Email