#LBDV – L’estate degli svincolati: quante occasioni

Calciomercato Fiorentina Inter Juventus Lazio Milan Napoli Vetrina
Condividi
Tempo di lettura: 5 minuti

Sarà sicuramente una sessione di calciomercato diversa dalle altre, si preannuncia un minor dispendio di risorse economiche a vantaggio di prestiti, scambi e colpi a costo zero. Inutile spiegare il perché, è ben noto a tutti. Non sarà di certo una buona idea vendere prezzi pregiati e compiere rivoluzioni in rosa, le valutazioni dei cartellini tenderanno verso il basso. Il calciomercato, con il passare degli anni, come ben sappiamo, si è fatto largo ricoprendo sempre più importanza. Le trattative, i sondaggi e la stessa compravendita va in scena durante l’intero anno: non si ferma mai. Tutti gli addetti ai lavori, ormai, giocano d’anticipo bloccando e chiudendo operazioni ben prima dell’apertura della determinata sessione. In questo articolo, noi de Le Bombe Di Vlad, vi presenteremo i calciatori più interessanti che saranno liberi da vincoli contrattuali nell’ormai prossima sessione di calciomercato estiva.

Il blocco parigino

Tra gli svincolati più interessanti e importanti rientrano sicuramente i calciatori che compongono il blocco parigino, a lasciare la capitale francese sono in molti tra giovani di belle speranze e nomi altisonanti. In primo piano c’è sicuramente Edinson Cavani, il Matador in rosa dal 2013, rappresenta ancora una prima scelta per molti club in giro per il Mondo. Sogno di una notte di mezza estate per i tifosi del Napoli, i quali sarebbero disposti a far di tutto pur di riavere il loro vecchio amore. Come detto, non mancano le pretendenti su Edi, su tutte è da segnalare la corte dell’Atletico Madrid di Simeone e dell’Inter di Antonio Conte. Il tecnico salentino ha sempre visto di buon occhio l’attaccante di Salto, fin dai tempi della Juventus. Non è da escludere un clamoroso ritorno in Sud America, con il Boca Juniors pronto a fare follie per renderlo il nuovo numero nove della Bombonera. Un altro nome altisonante è quello di Thiago Silva, il centrale brasiliano, ormai sul viale del tramonto, è anch’egli in scadenza con il club parigino. Futuro ancora in bilico per il classe ’84: tra il rinnovo e un possibile ritorno romantico al Milan. Altra gemma preziosa lontana dalla Tour Eiffel è Thomas Meunier, il 28 enne terzino destro belga è conteso da mezza Europa, al momento, però, sarebbe il Tottenham di Mourinho a farla franca. Non è ancora finita qui, fanno parte dell’esodo parigino anche Layvin Kurzawa e Eric Maxim Choupo-Moting. Il primo, terzino sinistro ventisettenne sembrerebbe essere in orbita Arsenal, mentre il secondo, il trentunenne attaccante camerunense sarebbe in orbita Torino. Oltre ai vari calciatori esperti, il Ds Leonardo rischierebbe di perdere a costo zero due nuove leve: Tanguy Kouassi e Adil Aouchiche. Il primo, difensore centrale diciasettenne, ha saputo ritagliarsi un ruolo tra i titolari disputando 13 partite condite da un assist e due reti. Il tecnico Tuchel lo ha provato anche da vertice basso oltre al suo naturale ruolo. Il classe 2002 è un forte obiettivo del Lipsia, club molto attento ai giovani talenti. Aouchiche, invece, ha trovato meno spazio nello scacchiere del tecnico tedesco, il trequartista ha disputato tre presenze condite da un goal in prima squadra. Il suo futuro sembrerebbe in bilico tra la Francia e l’Inghilterra.

LIGUE 1

Al di fuori del “blocco PSG, c’è un altro nome che interessa fortemente i club europei, ovvero Malang Sarr. Il ventunenne difensore dovrebbe il Nizza, molteplici sarebbero i club in lizza per aggiudicarsi le sue prestazioni. Tra questi figurerebbe anche il Napoli, il quale dovrà battere la concorrenza di club del calibro di Bayer Leverkusen e Lipsia. Non sono, ovviamente, da escludere l’inserimento di ulteriori club. Un altro addio dovrebbe consumarsi in Costa Azzurra, si tratta del portiere argentino Walter Benítez, il classe ’93 sarebbe nel mirino del Milan. Ultimo nome dalla Ligue 1 è quello di Jemerson, il difensore brasiliano del Monaco potrebbe approdare in Italia. A contendersi il classe ’92 in Serie A sarebbero Lazio e Torino.

I DUE AZZURRI

In questo particolare elenco non possono mancare Dries Mertens e José Callejon, i due calciatori del Napoli sono entrambi in scadenza 30 giugno 2020. I due attaccanti, entrambi classe ’87, non dovrebbero avere lo stesso destino. Il belga, secondo quanto raccolto da Le Bombe Di Vlad, dovrebbe proseguire la sua avventura in azzurro, mentre lo spagnolo sembrerebbe più lontano. Secondo quanto affermato pochi giorni fa dal suo agente, la situazione rinnovo sarebbe in stand-by, senza evoluzioni.

SERIE A

Al di fuori delle questioni partenopee, ci sarebbe l’addio di Giacomo Bonaventura. Jack può contare sull’interesse di molti club, il più interessato, al momento dovrebbe essere l’Atalanta, secondo quanto raccolto dalla nostra redazione. Non sono da escludere, però, le piste che portano a Torino, Fiorentina e Lazio. Restano sullo sfondo, defilate, Roma e Napoli. Indeciso, anche, il futuro di José Palomino. Il trentenne difensore argentino della Dea potrebbe ancora prolungare.

PREMIER LEAGUE: QUALITÀ

Spostiamo le nostre attenzioni oltre il canale della Manica, tanti e importanti i pezzi pregiati in scadenza di contratto presenti in Premier League. In casa Chelsea a fare banco sono le uscite di Willian e Pedro. La trentunenne ala brasiliana ha aperto al definitivo addio, chiudendo, per ora, all’ipotesi rinnovo. L’ex Shakhtar Donetsk è molto ambito, su di lui non mancano le lusinghe di top club come Juventus, Inter e Barcellona. Sullo spagnolo, invece, si prospetta un emozionante derby capitolino tra Roma e Lazio. Le due compagini romane hanno fiutato l’affare con il trentaduenne ex Barcellona. Altri addii illustri sono quelli di Jan Vertonghen del Tottenham e David Silva, capitano del Manchester City. Il difensore olandese, classe ’87, a meno che non ci siano ripensamenti, dovrebbe salutare gli Spurs e l’Inghilterra a distanza di otto anni, si prospetta un’avventura in Spagna o in Italia stando alle sue parole. In Serie A le opzioni sarebbero tre: Inter, Roma e Napoli. Forti sono le avances dei nerazzurri, in pole tra i club italiani. Il centrocampista spagnolo, invece, saluterà i Cityzens dopo ben dieci anni. Il capitano dei Sky Blues potrebbe trasferirsi negli Stati Uniti, all’Inter Miami di Beckham oppure fare ritorno al Valencia. I Los Murciélagos lo hanno formato e lanciato nel calcio che conta, quattro le stagioni passate nella prima squadra per un totale di 168 partite condite da 32 goal e 33 assist. Un altro prezzo pregiato è sicuramente Ryan Fraser del Bournemouth, l’ala sinistra scozzese è un’opzione graditissima dell’Arsenal di Mikel Arteta, non è da escludere, però, un inserimento in extremis del Liverpool. I Reds lo hanno già cercato nel corso della sessione invernale di calciomercato. Proprio in casa Liverpool potrebbero consumarsi due addii, si tratta di Adam Lallana e Nathaniel Clyne. In casa United resta in bilico il giovane olandese Timothy Fosu-Mensah, i Red Evils possono esercitare un’opzione per il rinnovo.

BUNDESLIGA

Mario Gotze dovrebbe nuovamente salutare il Borussia Dortmund. Carriera travagliata la sua: dai fasti di inizio decade alla parabola discendente, complice una precaria condizione fisica, di inizio 2020. Il Campione del mondo del 2014, quasi ventottenne, potrebbe essere un buon colpo a zero. I club italiani, al momento, sono fuori dai giochi per via delle esigenti richieste economiche. L’ex Bayern Monaco punta all’ultimo contratto importante della carriera, basato sulle cifre di quello attuale: 8 milioni di euro netti a stagione. Futuro ancora incerto anche per il centrocampista cileno Charles Aránguiz. Il classe ’89, di proprietà del Bayer Leverkusen, può contare su più opzioni. Non mancano le richieste, ma, al momento, c’è una bozza di rinnovo in stand-by per via dell’emergenza Coronavirus. Sulle sue tracce interessi concreti di AtalantaFiorentina in Serie A, di GalatasarayFenerbahce in Turchia e del Boca Juniors in Argentina. Ancora tutto da scrivere anche per Benjamin Stambouli, il classe ’90, ex PSG, potrebbe ancora rinnovare con lo Schalke 04.

Tanti possibili affari a zero, mai come ora, occhio al mercato degli svincolati…

Print Friendly, PDF & Email