Lazio, Igli Tare non ha dubbi: “Il campionato deve andare avanti per rispetto dei deceduti e dei tifosi”

Condividi

Il direttore sportivo della Lazio Igli Tare ha parlato ai microfoni di Sport1 della ripresa del campionato. Un pensiero il suo che va un pò controcorrente con quello della maggior parte degli sportivi e non solo. Ecco di seguito le sue parole:

“Il campionato deve andare avanti per rispetto delle morti e di tutti i tifosi. Non è un tempo maturo per decidere circa la cancellazione. Il numero di persone infette sta diminuendo e interrompere la stagione sarebbe ingiusto. Siamo chiusi in casa da tre settimane, si può soltanto uscire per andare a fare la spesa o recarsi in farmacia. Negli altri momenti della giornata siamo in quarantena. Stiamo cercando di seguire i provvedimenti presi dal governo, sono state decisioni importanti per poter tornare a sperare in una normalità per il nostro Paese. Preghiamo per questo”.

Ricordiamo che il campionato è fermo alla ventiseiesima giornata e ci sarebbero ancora altre partite da recuperare della giornata precedente.