Fiorentina, Iachini: “Commisso? Ha capito che il calcio italiano è difficile”

Condividi

L’allenatore della Fiorentina Beppe Iachini, prossimo al ritorno da grande ex nel match contro la Sampdoria, ha rilasciato un’intervista sulle colonne del Secolo XIX. Queste le sue dichiarazioni riguardo i blucerchiati ed il Presidente Commisso:

Il ritorno alla Samp vicino dopo Di Francesco? Sono situazioni che fanno parte del nostro lavoro. Solo che il fatto che il mio nome venga accostato al club è una cosa che mi basta. Quando arrivai a Genova c’era una situazione complicata, i giocatori erano impauriti. Poi creammo entusiasmo, il vento blucerchiato ci spinse. Tornare alla Samp? Mai dire mai…”

Su Commisso: “Il nostro presidente ha capito subito che il calcio italiano è difficile. Il suo arrivo ha chiuso un ciclo della società viola e ne ha aperto uno nuovo, completamente differente. Si sta costruendo con grande professionalità e compattezza una squadra: ci vuole un po’ di pazienza. La bacchetta magica non esiste“.