I nostri Social

Calciomercato

Napoli: il punto sul terzino sinistro. E Malcuit… (INDISCREZIONE)

Pubblicato

il

De Laurentiis Napoli
Tempo di lettura: 3 minuti

Dopo l’arrivo in prestito di Axel Tuanzebe, il Napoli guarda a questa seconda parte del mercato di riparazione attendendo guardingo eventuali opportunità per l’out di sinistra. Da tempo la società azzurra è alla ricerca di un calciatore che possa fare da alternativa a Mario Rui: il suo vice, Ghoulam, nelle ultime settimane è entrato comunque nelle rotazioni di Luciano Spalletti, ma in ogni caso il contratto va verso la scadenza e quindi il Napoli dovrà operare sul mercato almeno in vista dell’estate.

I partenopei, però, cercano di cogliere l’occasione già nel corso di questa sessione, pur consapevole che potrebbe servire un’uscita per lasciare spazio nelle liste all’eventuale nuovo arrivo. E a tal proposito, già sono molteplici i nomi – due su tutti – che si sono susseguiti.

OLIVERA E TAGLIAFICO: QUANDO IL DESTINO E’ NELLE MANI DEGLI ALTRI

E’ chiaro che il Napoli – così come fatto proprio per Tuanzebe – difficilmente andrà oltre il prestito con diritto di riscatto, soprattutto per quanto concerne l’attuale finestra di mercato. Tra i profili più chiacchierato, ne spuntano due in assoluto: Mathias Olivera e Nicolas Tagliafico.

Pubblicità

Il terzino del Getafe è stato un obiettivo degli azzurri anche nella scorsa estate, ma oggi come allora lo scoglio resta sempre lo stesso: il diniego degli spagnoli a concedere il prestito con diritto di riscatto. Tuttavia, i partenopei restano alla finestra – così come raccontato nelle scorse settimane dalla nostra redazione – per capire se dalla Spagna ci sono eventuali sviluppi. Il recente rinnovo di contratto mette però in una ulteriore posizione di forza il club della Liga, che ad oggi continua a chiudere alla proposta azzurra.

Ed è così che avanza un altro vecchio pupillo del direttore sportivo Cristiano Giuntoli, ovvero Tagliafico. La situazione tra l’argentino e la sua società, l’Ajax, è in questo caso diversa: il calciatore andrà in scadenza nel 2023 e ha già fatto sapere al club che non rinnoverà il suo contratto. Sul classe ’92 oltre al Napoli c’è anche il Marsiglia, altra società che ha avuto contatti diretti con l’entourage del ragazzo.

Gli olandesi sono tuttavia restii a cedere Tagliafico con la formula del titolo temporaneo, ma all’orizzonte resta il pericolo di poter perdere il calciatore a parametro o comunque per pochi milioni nella prossima estate. Da qui, il tentativo da parte dell’Ajax di proporlo alla Premier League, ricevendo feedback al momento non entusiasmanti. Ecco perché il Napoli fiuta l’occasione, forte anche del gradimento del ragazzo ribadito in più occasioni anche in passato.

Pubblicità

Sullo sfondo, resta sempre Reinildo Mandava ma l’ottimismo iniziale si è scontrato con la volontà del Lille di non cedere, malgrado i primi contatti avevano lasciato intendere un accordo totale. Il suo è un profilo che comunque piace in vista di giugno, ma in estate la concorrenza potrebbe aumentare.

SU MALCUIT C’É L’UDINESE

A maggior ragione se il Napoli dovesse chiudere un’operazione in entrata, servirà un’uscita per lasciare spazio all’eventuale nuovo arrivo. Su Faouzi Ghoulam non ci sono sostanziali novità, con l’algerino che molto probabilmente lascerà l’azzurro a fine contratto.

Altro calciatore in scadenza è Kevin Malcuit, ma gli azzurri non sarebbero categorici in caso di offerta già in queste settimane. Secondo quanto raccolto in giornata dalla nostra redazione, sull’ex Lille ci sarebbe l’interesse dell’Udinese. Serviranno però dei colloqui più approfonditi da parte delle due società, che possono vantare un ottimo rapporto visti i diversi affari conclusi in passato.

Pubblicità

Diritti Riservati – Riproduzione consentita previa citazione della fonte @LeBombediVlad

 Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitterTwitch

Pubblicità

in evidenza