tare

Lazio: ancora conferme su Kostic, la situazione

Calciomercato Lazio Prima Pagina
Condividi
Tempo di lettura: 2 minuti

Nei giorni scorsi nella Capitale è andato in scena l’incontro tra Tare e l’agente Fali Ramadani (QUI LE FOTO ESCLUSIVE). Quel summit è servito ad approfondire diverse piste di mercato, una su tutte quella che porta il nome di Filip Kostic.

Un incontro durante il quale sarebbe stata ribadito il gradimento reciproco, ma si è capito fin da subito che non si sarebbe trattato di un affare lampo. Alla Lazio serve infatti un posto da extracomunitario per fare spazio all’esterno, mentre la prima condizione per entrare nel vivo – il trasferimento in Germania di Jans Petter Hauge – si sta man mano concretizzando in queste ore.

A fare il punto della situazione, confermando lo stato attuale della trattativa, è l’esperto di calciomercato Alfredo Pedullà. Il giornalista di Sportitalia, oltre a confermare le ultime su Kostic, fa il punto sugli obiettivi dei biancocelesti tra entrate e uscite:

“La Lazio ha bloccato Filip Kostic. L’incontro tra Tare e Ramadani, agente dell’esterno dell’Eintracht e che vi abbiamo svelato nei giorni scorsi, è servito per dare alla Lazio una posizione di privilegio. Certo, c’è anche la Roma ma oggi più defilata. Dipenderà molto dalla cessione di Correa per sbloccare le operazioni in entrata e qualcosa accadrà. E dalla pazienza che Kostic dovrà avere. Non sarebbe un grosso problema trovare una soluzione per Kamenovic, non ancora tesserato, in modo da liberare un posto da extracomunitario per Kostic. Per Basic vale lo stesso discorso fatto per Kostic, con la differenza che si è promesso alla Lazio da tempo. Resta in lista Brekalo, nel caso in cui la Lazio decidesse di fare due esterni offensivi”.

Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitterTwitch

Print Friendly, PDF & Email