FISCHIO D’INIZIO BOLOGNA – Arriva la Samp

Bologna News
Condividi
Tempo di lettura: 2 minuti

Arriva la Samp e, con essa, la possibilitá di avvicinarla in classifica. Attenzione a non sottovalutare gli uomini di Ranieri, che hanno una rosa molto competitiva.

Ma ormai conosciamo gli uomini di Mihajlovic che, invece, sono imprevedibili. Una partita la possono approcciare alla grande, tanto da far pensare ad una squadra top almeno dal punto di vista del gioco, un’altra partita la possono giocare in modo anonimo, tanto da far parlare il mister di gruppo da psicanalisi.

Premesso questo, e già lo sapevamo, potremmo non aggiungere altro per evitare di risultare ripetitivi nei concetti che esprimono la realtà del Bologna oggi.

Si tratta di una squadra in costruzione con un gruppo di giovani di valore.

In settimana, l’amministratore delegato Fenucci ha dato rassicurazioni e messaggi importanti.

La proprietà, in estate, vuole rinforzare la rosa di giocatori, compatibilmente col bilancio, quindi entrate e uscite di bilancio.

Lo stadio si farà, eccome se si farà. I lavori inizieranno nell’estate del 2022. Mihajlovic? È il nostro mister e al centro del progetto. Anche perchè, se si riavvolge il nastro, ha lavorato in condizioni normali per un periodo breve. Fra malattia e COVID, è riuscito comunque a dare un’impronta importante all’ambiente e alla squadra.

Quindi, è giusto verificare tutti insieme come andrà quando tutto sarà normale.

Ma torniamo alla Samp. La squadra di mister Ranieri va affrontata col piglio sbarazzino di chi è certo delle proprie qualità.

Ormai, con l’innesto proficuo di Soumaro, la difesa è piú equilibrata. Il centrocampo è una garanzia di solidità e qualità tecniche. I ragazzi devono solo smussare gli errori individuali. Soriano è la punta di diamante della squadra. E davanti si stanno riprendendo spazi importanti Skov Olsen e Sansone, con Barrow che deve ancora consacrarsi.

Andiamo avanti e godiamoci le partite senza arrabbiarci se le perdiamo.

Andiamo avanti immaginando di essere in una bolla che sta crescendo col Bologna dentro.

Un giorno, questa bolla scoppierà e allora ci saremo per raccontare le imprese future che verranno.

Lucio Dalla e Giuseppe Gazzoni, quel giorno, sorrideranno e saranno felici

Print Friendly, PDF & Email