Napoli Palmieri

Napoli, passi in avanti con il Chelsea per Emerson Palmieri (ESCLUSIVA)

Calciomercato Esclusive Napoli Prima Pagina
Condividi
Tempo di lettura: 3 minuti

Nuovi dettagli sul fronte Napoli – Emerson Palmieri. Lo scorso 22 ottobre parlavamo in esclusiva dell’accordo tra tutte le parti in causa. Una notizia illo tempore a sorpresa, o quasi tale considerando che il club di Aurelio De Laurentiis è alla ricerca di un rinforzo in quella zona di campo. L’approccio a Sergio Reguilon prima e l’assalto all’italo-brasiliano poi, ne è piena dimostrazione in tal senso.

EMERSON PALMIERI E LE ULTIME SUL MERCATO IN USCITA

I contatti preimpostati nel corso delle settimane precedenti sarebbero stati ulteriormente approfonditi, sia con l’entourage che soprattutto con il Chelsea. Proprio con il club inglese, il Napoli – secondo quanto raccolto dal nostro Vincenzo Fusco – avrebbe impostato l’operazione sulla base di un prestito con diritto di riscatto fissato intorno ai 20 milioni di euro (2 milioni per il prestito + 17/18 per il riscatto), a fronte dei 25 inizialmente richiesti dal club di Roman Abramovic. Un accordo agevolato dai buoni rapporti che intercorrono sull’asse Napoli – Londra, così come dimostrato dall’affare Bakayoko.

Il feedback positivo da parte del diretto interessato sarebbe rafforzato anche dall’accordo che i partenopei avrebbero raggiunto con l’entourage dell’ex Roma, assecondando la richiesta del giocatore pari a 3 milioni annui, bonus compresi. 

Cosa resta dunque per concretizzare la trattativa Napoli – Emerson Palmieri? La linea degli azzurri sul mercato è da sempre chiara: prima le uscite e poi eventualmente le entrate. Come riferito già nell’esclusiva precedente, i nomi imputati a lasciare il posto a Palmieri sarebbero due: Faouzi Ghoulam, reduce dalla tribuna punitiva di Bologna, e Kevin Malcuit, che con Gattuso ha trovato poco spazio. Non è escluso inoltre che entrambi possano dire addio agli azzurri vista la situazione di Elseid Hysaj, in scadenza ma sempre più uomo fondamentale nello scacchiere di Gennaro Gattuso.

IL PUNTO SULLA CONCORRENZA

L’esterno della Nazionale Italiana è da tempo un nome chiacchierato non poco per i club italiani, che hanno pensato a lui nel corso delle finestre di mercato precedenti. Tra loro non possono che spiccare due club che in questi mesi hanno meditato sull’ipotesi di rifarsi il look sulle fasce: la Juventus e l’Inter.

I campioni d’Italia allo stato attuale possono ritenersi coperti sull’out mancino, tenendo atto dell’esplosione di Gianluca Frabotta. Sul giovane classe ’99 Andrea Pirlo crede tantissimo, così come dimostrato dalle numerose maglie da titolare a lui affibbiate in questo primo scorcio di campionato. Tenendo presente che per la corsia di sinistra i bianconeri possono puntare anche su un elemento come Alex Sandro, la Juventus può definirsi completa sulla corsia di sinistra.

Le priorità sarebbero cambiate anche nella Milano sponda nerazzurra. L’Inter ha in questi mesi cercato di pescare in casa Chelsea per un altro esterno da regalare a Conte, con i fari puntati più su Marcos Alonso che Emerson Palmieri. Tuttavia, la famiglia Suning ha la prioritaria importanza nel risolvere la situazione a centrocampo. Il pensiero non può che andare al caso Eriksen, giocatore ormai oggetto del mistero dalle parti di Appiano Gentile. Un rinforzo a centrocampo, in virtù di una non impossibile cessione del danese, ed un vice Lukaku potrebbero essere i punti focali su cui Antonio Conte preferirebbe puntare in vista di gennaio.

Con una concorrenza sempre meno agguerrita e con tempi più maturi, la trattativa tra il Napoli ed Emerson Palmieri potrebbe decollare. Gli ingredienti per entrare nel vivo, salvo imprevedibili dinamiche di mercato, ci sono tutti.

(foto: Twitter Emerson Palmieri)

 Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitter