I nostri Social

Nazionali

ROAD TO EURO 2024 – Girone D

Pubblicato

il

Euro 2024 Europei
Tempo di lettura: 5 minuti

Sono 24 le nazionali partecipanti, divise in sei gruppi da quattro squadre ciascuno, tramite sorteggio. Ognuna di loro sfiderà in una gara secca ciascun avversario del proprio gruppo.

La nostra redazione continua l’analisi dei sei gironi nei quali sono suddivise le 24 squadre partecipanti, con il turno oggi del Girone D composto da Polonia, Olanda, Austria e Francia.

Pubblicità

Vediamo assieme le formazioni favorite per il passaggio del turno, con questo Europeo che vedrà accedere alla fase ad eliminazione diretta le prime due del girone e le quattro migliori terze.

IL GIRONE D – EURO 2024

Il girone D  di Euro 2024vede figurare due delle squadre più attese della competizione UEFA, pronte a darsi battaglia per la conquista del primo posto: l’Olanda e la Francia. Quest’ultima, però, parte con tutti i favori del pronostico, non solo per il passaggio del turno da capogruppo, ma soprattutto per la vittoria finale della coppa, con l’obiettivo di far dimenticare l’eliminazione agli ottavi di finale ad EURO 2020, ai rigori contro la Svizzera, facendosi rimontare un vantaggio di due reti, e il Mondiale perso contro l’Argentina del dicembre 2022.

Posto che il calcio è bello perché è spesso imprevedibile, dunque, una tra le big potrebbe clamorosamente sfigurare ai giorni ed uscire per mano di una tra Polonia e Austria; molto più intrigante è, invece, la lotta, che vede protagonisti queste ultime due squadre, per il terzo posto, cercando di strappare quanti più punti possibili e staccare il pass per il turno successivo, come una delle migliori terze.

Pubblicità

FRANCIA

La Francia è certamente la Nazionale con più qualità in circolazione, non solo a livello europeo, ma a livello mondiale. Il c.t. Deschamps potrà fare affidamento su un gruppo ormai consolidato che negli ultimi anni ha giocato per i migliori palcoscenici.

Tra i grandi protagonisti, se non il più atteso, è certamente Kylian Mbappe, che vorrà ben figurare per aizzare ulteriormente le aspettative nei suoi confronti da parte del Real Madrid, club con il quale ha appena firmato. L’ormai ex PSG, però, è la prima di una costellazione di stelle che vantano Les Blues come Griezmann e Dembele. 

Tornano a vestire la maglia della Francia, a distanza di tempo, circa due anni, anche N’Golo Kante, all’Al Itthad, e Ferland Mendy, del Real Madrid.

Pubblicità

A sorpresa, Deschamps ha deciso di aggregare al gruppo anche Barcola, giovane talento che benissimo ha fatto quest’anno al PSG.

Altra giovanissima stella che infiammerà il popolo francese è Warren Zaïre-Emery, classe 2006, diventato un pilastro del centrocampo di Luis Enrique.

Sono 6 i calciatori che nella stagione 2023/24 hanno giocato in Serie A e sono stati selezionati dal commissario tecnico per Euro 2024: Maignan, Theo Hernandez, Pavard, Rabiot, Giroud e Thuram.

Pubblicità

Euro 2024 – Probabile formazione (4-2-3-1): Maignan; Kounde, Konate, Upamecano, Theo Hernandez; Tchouameni, Rabiot; Dembele, Griezmann, Mbappe; Thuram, C.t. Deschamps.

OLANDA

L’Olanda certamente non parte come una delle favorita assolute alla vittoria finale della coppa, ma il c.t. Koeman, dopo l’importante cavalcata fino ai quarti di finale del Mondiale in Qatar, ha grande ambizione. Attenzione, dunque, agli Oranje che sognano di conquistare un trofeo che manca dal 1988.

Stupiscono le mancata convocazione di Quinten Timber e Joshua Zirzkee (alle prese con qualche noia muscolare), attaccante del Bologna, che ha disputato una grandissima stagione condita da 12 reti e 7 assist in tutte le competizioni, e culminata con l’impronosticabile qualificazione alla prossima Champions League.

La porta della squadra è affidata a Bart Verbruggen del Birighton, attualmente avanti nelle preferenze del c.t. rispetto a Mark Flekken. 

Pubblicità

Il miglior reparto, però, della Nazionale olandese è senza alcun dubbio la difesa: spiccano i nomi di Van Dijk, De Ligt, Akè, De Vrij, tutti con un grandissimo spessore internazionale. Epperò, la qualità non si limita ai centrali, perché spietata sarà anche la concorrenza sulle corsie laterali. Sulla destra Frimpong, protagonista della grande bellezza del Bayer Leverkusen si candida ad essere un’arma anche in zona offensiva, portando con sè un bagaglio da 14 gol e 9 assist. Leggermente dietro, ma pronto a dare battaglia per una maglia da titolare Danzel Dumfires.

I gol ad Euro 2024, come poc’anzi evidenziato, possono arrivare da qualsiasi reparto, poiché anche il centrocampo vanta calciatori che hanno un grande feeling con la porta, uno su tutti: Teun Koopmeiners dell’Atalanta, nel mirino della Juventus. Conoscenze (presenti e passate) della Serie A sono anche Reijnders, Schouten (ex Bologna) Wijnaldium (ex Roma). Out a causa di  un infortunio che l’ha costretto a saltare anche la finale di Europa League è Marteen De Roon.

Direttore d’orchestra in mezzo al campo Frenkie De Jong.

Pubblicità

In attacco, il peso è tutto sulle spalle di Xavi Simons e Gakpo. Manca un centravanti di spessore.

Euro 2024 – Probabile formazione (3-4-2-1):Verbruggen; De Vrij, Van Dijk, Ake; Frimpong, Schouten, De Jong, Blind; Simons, Gakpo; Weghorst, c.t. Koeman

POLONIA

La Polonia proverà a sorprendere, cercando si sovvertire il pronostico che la vede in lotta per il terzo posto e qualificarsi eventualmente tra le migliori terze. In panchina siederà Michal Probierz, promosso dall’Under 21 alla nazionale maggiore dopo l’addio di Fernando Santos a settembre 2023.

La rosa titolare presenta una spina dorsale molto importante.

Pubblicità

La porta è difesa da Szczesny, dietro di lui Skorupski e Bulka.

Le chiavi del reparto arretrato sono, invece affidate, indiscutibilmente, al duo della Premier League, Kiwior e Bednarek. A comporre il reparto anche Dawidowicz del Verona, Bereszynski e Puchacz.

Leader indiscusso del centrocampo è l’ormai ex giocatore del Napoli, prossimo ad essere ufficializzato dell’Inter, Piotr Zielinski che dopo una stagione in ombra vuole onorare al meglio la maglia della Nazionale. Sulle fasce spazio a Zalewski della Roma e a Frankowski del Lens.

Pubblicità

Talentini da tenere sotto osservazione, invece, sono Urbanski (che ha mostrato già qualcosa di interessante nelle sue apparizioni in Serie A con il Bologna, colpo di Sartori) e Szymanski del Fenerbahce (del neo allenatore Mourinho), sul quale ci sono gli occhi di tanti top club europei.

L’attacco è ovviamente guidato da uno dei centravanti più forti, forse della storia del calcio, Robert Lewandowski, sul quale c’è veramente poco da dire. Mancherà a causa di un infortunio rimediato nell’ultima amichevole, Arek Milik. In rosa anche Swiderski, fresco di salvezza con il Verona, Piatek ex Genoa, Milan e Salernitana, ora all’Istanbul Basaksehir, e infine Buska dell’Antalyaspor.

Euro 2024 – Probabile formazione (3-5-2): Szczesny; Bednarek, Dawidowicz, Kiwior; Frankowski, Piotrowski, Slisz, Zielinski, Zalewski; Swiderski, Lewandowski, c.t. Probierz

AUSTRIA

La Nazionale austriaca vuole quantomeno ambire ad eguagliare i quarti di finale di EURO 2020. Il c.t. Ralf Ragnick, per lungo tempo accostato al Bayern Monaco, dovrà fare a meno del capitano David Alaba, out per infortunio, ma potrà contare nel reparto difensivo su Danso, ottimo difensore centrale, in passato nel mirino del Napoli per sostituire Kim, e su Posch del Bologna (come possiamo notare sono molti, soprattutto nel girone D, i calciatori felsinei).

Pubblicità

Sicuramente è il centrocampo il reparto con la maggiore qualità: spiccano infatti i nomi di Sabitzer, Laimer, Baumgartner e Grillitsch. Occhio anche ad Alexander Prass, classe 2001 dello Sturm Graz, e anche a Marco Grüll, protagonista del Rapid Vienna di una stagione fantastica, nella quale ha collezionato 29 gare siglando 13 gol e 6 assist.

Le chiavi dell’attacco sono affidate a Marko Arnautovic, con Michael Gregoritsch del Friburgo che dovrebbe rappresentare l’alternativa all’ex Stoke City. Reparto offensivo un po’ scarno che fa affidamento sul centravanti classe 1985, che, comunque, ha contribuito alla vittoria della seconda stella dell’Inter con 5 gol e 2 assist in Serie A.

Euro 2024 – Probabili formazioni (4-2-3-1): Pentz; Posch, Querfeld, Danso, Mwene; Schlager, Grillitsch; Laimer, Baumgartner, Sabitzer; Arnautovic, c.t. Ragnick.

(Foto: DepositPhotos)

Pubblicità

Laureando in Giurisprudenza presso l'Università degli studi Suor Orsola Benincasa. Redattore LBDV, nonchè scrittore e conduttore di "BLITZ!" e "MATCH!" - i programmi in diretta social dedicati, rispettivamente, al calciomercato e alla stagione calcistica.

Pubblicità

in evidenza