‘Caso Suarez’, spunta un altro messaggio di Paratici

Juventus News Rilievo
Condividi
Tempo di lettura: 2 minuti

Il Corriere della Sera oggi in edicola prova a rivelato ulteriori dettagli delle chat whatsapp che hanno visto come protagonista tra gli altri anche Fabio Paratici nella discussa vicenda del “caso Suarez”.

In particolare, c’è uno scambio di messaggi in cui l’attuale ds bianconero discute delle pratiche da portare avanti per la cittadinanza del giocatore con Maurizio Lombardo, all’epoca segretario generale del club bianconero.

La conversazione risale alle fasi iniziali dell’iter burocratico che avrebbe poi portato il calciatore ad acquisire la cittadinanza italiana. Lombardo riferì a Paratici che “la prefettura ha confermato che oggi non mi poteva ricevere. Dina sta cercando di fissare per domani mattina!”. Un messaggio che Paratici non prese bene, rispondendo in maniera seccata: “Caz.. siamo la Juve e non ci riceve la prefettura“.

Tra le moltissime chat WhatsApp, mail e sms allegati agli atti dell’inchiesta della magistratura di Perugia, ci sono anche i messaggi dell’allora Ministra dei Trasporti, Paola De Micheli, amica d’infanzia di Paratici.

Intanto, mentre il presidente Andrea Agnelli ha negato qualsiasi coinvolgimento nella vicenda, scaricando tutte le responsabilità sul proprio direttore sportivo, un ex manager del club bianconero pare abbia smentito la versione del numero uno della vecchia signora. Proseguono le indagini degli inquirenti e non dovrebbe mancare molto per la chiusura delle stesse ed i possibili rinvii a giudizio.

 Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitterTwitch

Print Friendly, PDF & Email