Roma, a rischio la permanenza di Smalling: i dettagli

Condividi

Chris Smalling più lontano dalla Roma. Il difensore inglese, che ha riscosso un ottimo successo con la maglia giallorossa, non ha ancora chiaro cosa il futuro gli riserverà nella prossima stagione.

Come riportato oggi dal Messaggero, la società capitolina ed il Manchester United, che detiene il cartellino di Smalling, non hanno ancora trovato un accordo per la sua permanenza. I Red Devils, inoltre, non hanno ancora dato l’ok alla permanenza del difensore per i mesi di luglio e agosto, con i giallorossi che potrebbero non averlo a disposizione per il tour de force in campionato.

La situazione è inevitabilmente legata al suo acquisto. Al momento, lo United chiede venticinque milioni di euro per il cartellino dell’inglese, mentre la Roma offre solamente la metà. Il Manchester potrebbe dunque richiamarlo in patria in vista dell’Europa League da giocare, lasciando così la Roma con un giocatore – fondamentale – in meno.

A questo si ricollega anche l’esclusiva de Le Bombe Di Vlad. Tanti sono i club che monitorano la situazione di Smalling; in particolare, dalla Spagna arrivano voci dell’interessamento sia del Valencia che dell’Atletico Madrid. In Italia, invece, è da tempo che il calciatore viene seguito da Napoli ed Inter.