Brescia, Bjarnason: “Bisogna fare punti”

News Vetrina
Condividi
Tempo di lettura: 2 minuti

Il nuovo centrocampista del Brescia, arrivato in questa sessione di mercato, Birkir Bjarnason è intervenuto per la prima volta in conferenza stampa. Ecco le sue parole:

Come è nata la trattativa?
“È nata pochi giorni fa, sono molto contento di tornare in Italia. Sono contento di aver scelto il Brescia”.

La squadra si può salvare?
“Sì, abbiamo giocatori bravi e una squadra che secondo me gioca bene. Io credo che possiamo salvarci”.

Cosa ricordi della tua esperienza a Pescara?
“Era una partita importante per la nazionale, era l’ultima partita prima dell’europeo. Non potevo dire di no a loro, mi è dispiaciuto. È successo un casino sia in Islanda che a Pescara (ride, ndr)”.

 Come si sente fisicamente?
“Mi sento molto bene, sono stato in Qatar e ho giocato tante partite. Ho giocato l’ultima partita il 22 dicembre. Ho fatto un solo allenamento prima del Cagliari, i ragazzi mi stanno aiutando tantissimo”.

È cresciuto professionalmente?
“Ho giocato in sei paesi fino ad oggi, ho fatto tante esperienze e ho visto tante culture. Sono pronto a giocare in Italia, sono cresciuto tantissimo”.

Cosa le piace del calcio italiano?
“La cultura del calcio in Italia è bellissima. Tutti sono super appassionati, in Inghilterra anche è così. Mi piace la passione dei tifosi”.

Cosa le ha detto Gastaldello?
“Ho giocato con lui alla Sampdoria, mi ha aiutato in questi pochi giorni che sono stato qui”.

 Il centrocampo a tre di Corini potrebbe esaltare le sue caratteristiche?
“Ho giocato in tutti i ruoli del centrocampo, ma mi trovo bene nella posizione in cui ho giocato domenica”.

Le piace molto fare gol.
“Mi piace segnare e inserirmi, farò il massimo”.

Il calcio islandese è cambiato.
“Abbiamo una generazione da 6-7 anni che ha fatto tantissimo per il calcio islandese. Abbiamo disputato l’europeo e il mondiale, speriamo di aiutare anche i giovani che verranno dopo”.

C’è il Milan: come state preparando il match?
“Al momento dobbiamo pensare a noi, faremo il massimo per conquistare più punti possibili. Dobbiamo iniziare sin da subito, non vogliamo arrivare a fine stagione con l’obbligo di fare punti. Contro il Milan possiamo fare tanto con questa squadra, ci credo”.

Print Friendly, PDF & Email