il punto sulla b

IL PUNTO SULLA B – Frosinone scappa tra le polemiche. Prima vittoria per Cannavaro

Htest Rubrica Serie B Vetrina
Condividi
Tempo di lettura: 5 minuti

La quattordicesima giornata di Serie B vede il Frosinone trionfare sul campo dell’Ascoli e scappare sempre più lontano, anche se non senza qualche polemica. Nella sfida tra i campioni del Mondo invece Cannavaro ha la meglio su De Rossi, trovando così la prima vittoria della sua gestione. Tutti i risultati del weekend:

ASCOLI-FROSINONE 0-1

L’anticipo di questa quattordicesima giornata vede il Frosinone espugnare Ascoli per 0-1, non senza qualche polemica. In una gara segnata dalle contestazioni arbitrali infatti (continuate anche nel post partita), gli uomini di Grosso portano a casa 3 punti importanti grazie al gol di Roberto Insigne, che al 70′ mette la sua prima marcatura in maglia ciociara, confermando così il primato in classifica della squadra gialloblù sempre più in fuga. Sconfitta che lascia l’amaro in bocca invece a Bucchi, che si vede anche espellere dopo le proteste relative al gol degli ospiti.

PARMA-CITTADELLA 3-1

Vince e convince il Parma, che al Tardini batte 3-1 il Cittadella. Ad aprire le marcature è il terzo gol stagionale di Del Prato, che al 17′ trova l’1-0. Il raddoppio arriva poi al 57′, con Camara che trova la sua prima rete in Serie B. A chiudere i conti infine è Benedyczak, il quale al 67′ infila il 3-0. Il gol della bandiera da parte degli ospiti lo mette Antonucci, che al 71′ sigla la sua terza marcatura stagionale, non sufficiente ad evitare ai veneti la sconfitta. Continua ad inseguire il vagone playoff la squadra di Pecchia, mentre per gli uomini di Gorini la zona rossa è sempre più vicina.

COSENZA-PALERMO 3-2

E’ una partita pazza quella del Marulla tra Cosenza e Palermo. Ad aprire la sfida è il gol di Brunori, che finalmente si sblocca anche su azione, mettendo al 41′ lo 0-1. A pareggiare i conti è il giovane Florenzi, il quale allo scadere del primo tempo trova l’1-1. Nella ripresa Rigione al 56′ porta avanti i padroni di casa, ma ancora Brunori riacciuffa i calabresi con il gol del 2-2 al 59′. A decidere la sfida è la rete del Bati Larrivey, che torna a segnare dopo mesi d’astinenza  mettendo al 63′ la marcatura del 3-2. Fondamentale è poi la parata di Marson, il quale sul finire della gara para il possibile rigore del pari a Brunori, garantendo agli uomini di Viali tre punti che sono come ossigeno.

VENEZIA-REGGINA 1-2

Ci crede il Venezia del neo arrivato Vanoli, ma al Penzo alla fine a portare a casa i tre punti è la Reggina di Inzaghi. Al 10′ ad aprire le marcature è Pohjanpalo, che anche grazie ad un Ravaglia rivedibile trova il suo secondo gol stagionale. Al 55′ Canotto, complice il palo derivato dal tiro di Majer, si avventa sul pallone e mette la rete del pari. A decidere la sfida è poi Hernani, che al 76′ infila l’1-2 finale. Trionfo importante per la formazione di Reggio Calabria, la quale resta così in scia Frosinone. Ennesima sconfitta per i lagunari, che non riescono a venir fuori da questo momento buio.

SPAL-BENEVENTO 1-2

La sfida tra campioni del Mondo vede trionfare il Benevento di Cannavaro, che vince 1-2 al Mazza. Gara aperta dalla splendida rete di Esposito, il quale al 10′ da punizione trova il gol dell’1-0. Al 74′ Capellini, con il suo primo gol in Serie B, pareggia i conti, mentre La Gumina al 77′ mette la marcatura dell’1-2, che regala ai campani tre punti importantissimi in chiave salvezza. Prima vittoria per Cannavaro da quando è sulla panchina giallorossa, mentre prima sconfitta per De Rossi da quando è arrivato alla Spal.

CAGLIARI-PISA 1-1

Finisce in parità la sfida dell’Unipol Domus tra Cagliari e Pisa. Ad aprire le marcature è Morutan, che approfittando di una leggerezza di Altare si invola a tu per tu con il portiere, lo scavala e deposita in rete lo 0-1. Il pari però non tarda ad arrivare, ed al 67′ Lapadula trova la sua terza rete consecutiva, garantendo alla squadra di Liverani di uscire con almeno un punto. Poco male per D’Angelo invece, che può comunque continuare la sua striscia d’imbattibilità.

BARI-SUDTIROL 2-2

E’ una splendida partita quella del San Nicola tra Bari e Sudtirol. A trovare il vantaggio sono gli ospiti, che al 21′ passano avanti grazie al gol di Tait, mentre il raddoppio arriva al 37′ con Odogwu. Quando la sfida sembrava indirizzata in favore degli ospiti, Di Cesare la riapre al 43′, mentre al 65′ Salcedo trova un bellissimo primo gol in Serie B, con un tiro al volo ed a giro che permette ai padroni di casa di pareggiare i conti. Buon punto per entrambe le formazioni, con Bisoli che continua la striscia d’imbattibilità, la più lunga in tutto il campionato.

MODENA-PERUGIA 1-1

Finisce in parità lo scontro salvezza tra Modena e Perugia. Al Braglia ospiti in vantaggio con Di Carmine, che al 37′ mette l’1-0. Il pareggio arriva invece al 45′ grazie a Tremolada, che riequilibra la sfida. Punto utile ad entrambe, anche se la situazione degli uomini di Castori non cambia, con la formazione umbra che resta inesorabilmente sul fondo della classifica di Serie B.

TERNANA-BRESCIA 0-0

Il posticipo del sabato tra Ternana e Brescia termina con un non molto entusiasmante 0-0. Al Liberati poche occasioni da entrambe le parti, con la formazione di casa che è quella ad avere più chance di segnare. Un punto che lascia l’amaro in bocca a tutte e due le squadre, forse più utile agli ospiti, sempre in un periodo difficile, che ai padroni di casa, i quali possono rammaricarsi per aver lasciato due punti che potevano essere importanti ai fini della classifica.

GENOA-COMO 1-1

Nel posticipo della domenica il Genoa viene frenato a Marassi dal Como. Padroni di casa in vantaggio grazie alla rete dell’MVP di ottobre della Serie B, Massimo Coda, che dal dischetto al 17′ trova l’1-0 per i rossoblù. Nella ripresa arriva il pari degli ospiti grazie all’incornata di testa di Cerri al 67′, la quale riequilibra la sfida. Non riescono a trovare la via del gol gli uomini di Blessin, i quali devono accontentarsi di un punto che porta la formazione ligure più lontana dalla vetta.

 

Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitterTwitchTwitch

Print Friendly, PDF & Email