Euro 2020

Euro 2020, l’Uefa dà il via libera ai 5 cambi. Via anche il vincolo di presenze negli stadi

News
Condividi
Tempo di lettura: 2 minuti

L’Uefa ha deciso che anche a Euro 2020 ogni squadra avrà a disposizione cinque sostituzioni. Il massimo organismo europeo calcistico con una nota ufficiale sul proprio sito ha comunicato la decisione presa dal Comitato Esecutivo confermando i tre slot nei quali effettuarli.

Oltre all’Europeo della prossima estate, i cinque cambi saranno confermati anche per le finali di Nations League, che si terranno ad ottobre in Italia.

Allo stesso tempo l’Uefa ha tolto anche l’obbligo di un massimo del 30% di presenze negli stadi attenendosi alle discipline dei singoli paesi. Il comunicato:

“Il Comitato Esecutivo UEFA ha rivisto la decisione dell’1 ottobre 2020 che consentiva il ritorno degli spettatori alle partite UEFA fino al 30% della capienza dello stadio. Il Comitato ha deciso che, alla luce dell’eterogenea situazione epidemiologica nelle 55 federazioni UEFA, tale limite non è più necessario e la decisione sul numero di spettatori consentiti deve essere di esclusiva responsabilità delle autorità locali/nazionali competenti. Di conseguenza, il limite del 30 per cento della capienza dello stadio imposto dalla UEFA è rimosso, così come il divieto agli spettatori di assistere a partite di futsal”.

 Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitterTwitch