IL PUNTO DI GA7 – Parma-Napoli 0-2: ci pensa Osimhen

Rubrica
Condividi
Tempo di lettura: < 1 minuto

Ricomincia il campionato, torna il Napoli, si riparte da Parma e lo si fa con una vittoria.

Primo tempo decisamente sottotono, in cui gli uomini di Gattuso mantengono sempre il pallino del gioco, senza mai però affondare con decisione.

Le cose iniziano a cambiare nel secondo tempo con l’ingresso dell’uomo più atteso: Victor James Osimhen entra e, alla Alessandro Borghese, ribalta completamente la situazione.

Brucia Iacoponi, dialoga con i compagni, apre gli spazi, ma soprattutto riesce ad occupare l’area di rigore con una prepotenza che a Napoli non si vedeva dai tempi del Matador.

Niente male il biglietto da visita del nigeriano alla prima in Serie A, personalità da vendere, ma questo lo sapevamo già.

Sugli scudi il pacchetto di centrali, Manolas e Koulibaly offrono una prova eccelsa, zero sbavature ed interventi da capogiro.

Non una novità i gol di Mertens e Insigne che garantiscono i 3 punti; una novità, però, è rappresentata dal Chucky Lozano, tra i migliori in campo al Tardini, forse l’unico realmente ispirato nel primo tempo.

Molto bene la prima: due gol, porta inviolata e fiducia estrema in Osimhen.

Avanti così.