Rosell: “Se non fossi stato presidente del Barcellona…”

News
Condividi
Tempo di lettura: < 1 minuto

Sandro Rosell, ex presidente del Barcellona, arrestato nel 2017, ha rilasciato un’intervista ai microfoni del quotidiano sportivo spagnolo Mundo Deportivo. Di seguito le sue parole raccolte e riportate da alfredopedulla.com:

“Se non fossi stato presidente del Barça, non sarei andato in prigione. Di questo non ho dubbi. E penso che nessuno mi avrebbe indagato, mi avrebbe spiato o avrebbe aperto un procedimento penale così aggressivo, visto che ho ancora 72 azioni da parte dell’Agenzia delle Entrate da quando sono stato eletto presidente del Barcellona. Prima di essere presidente, zero ispezioni fiscali. Un caso?”.

Print Friendly, PDF & Email