KAIO JORGE

Juventus verdeoro: Kaio Jorge, sarai stella o meteora?

Calciomercato Juventus Prima Pagina
Condividi
Tempo di lettura: 3 minuti

Nella serata di ieri, è arrivata l’ufficialità del Santos del passaggio di Kaio Jorge alla Juventus. Il classe 2002 sta facendo discutere sui social: il brasiliano sarà una stella o una meteora?

I bianconeri non hanno avuto molta fortuna in passato con i calciatori provenienti dal Brasile. In questo caso specifico, poi, si tratta di un giovanissimo calciatore che ha fatto intravedere grandi cose, ma soltanto il tempo dirà se sarà stata un’operazione riuscita o l’ennesima scommessa persa.

JUVENTUS VERDEORO

A differenza di altre squadre italiane, ad esempio il Milan, la Juventus non ha una buona tradizione con i calciatori brasiliani. Kaio Jorge, infatti, sarà il ventottesimo verdeoro ad indossare la maglia bianconera. Per lo più si tratta di scommesse perse, azzardi e forti delusioni.

Diego Ribas da Cunha, in arte Diego, arrivó in Italia con l’investitore di talento mondiale. Le ottime stagioni con il Werder Brema, infatti, avevamo acceso su di lui le luci della ribalta. L’avvio fu esaltante: alla seconda di campionato, stese la Roma all’Olimpico con una doppietta d’autore. Poi, il vuoto.

Anche Arthur, dopo la super valutazione, aveva fatto sognare i tifosi bianconeri. La prima stagione in Italia, anche a causa dei continui problemi fisici culminati con la recente operazione, è stata assolutamente sotto le aspettative.

Altro brasiliani, altri rimpianti: Amauri Carvalho de Oliveirae Douglas Costa de Souza sono arrivati con aspettative elevatissime, ma non hanno rispettato le attese. L’italo brasiliano ha segnato pochissimo nelle tre stagioni in bianconero, l’ex Bayern Monaco ha lasciato il segno soltanto nella prima parte della sua prima stagione con Massimiliano Allegri.

Unico brasiliano ad aver lasciato il segno recentemente è stato Dani Alves. Arrivato dal Barcellona, il classe 1983 ha portato tanta esuberanza, ma anche efficienza e sostanza. Anche grazie a lui, la Juventus stava per centrare il triplete nel 2017.

Alex Sandro e Danilo, invece, sono gli altri brasiliani in rosa. Il secondo si è ritagliato spazio importante, diventando un punto fermo con Andrea Pirlo. Il primo, infine, è il titolare a sinistra, anche se il suo rendimento è calato vertiginosamente nelle ultime stagioni.

KAIO JORGE-JUVENTUS: STELLA O METEORA?

L’arrivo di Kaio Jorge alla Juventus è stato accolto con riserva. Parte degli addetti ai lavori brasiliani, infatti, ritiene che si tratti di un buon giocatore, ma nulla più. Altri, invece, pensano sia un craque. Anche in Italia gli hanno già affibbiato l’etichetta di ‘nuovo Gabigol’, il brasiliano arrivato all’Inter e che non ha lasciato un buon ricordo in Serie A.

Kaio Jorge, innanzitutto, è un calciatore che sta facendo vedere grandi cose, sia nel Brasilerao che in Copa Libertadores [Qui il nostro focus].

Punta centrale, ma che all’occorrenza può giocare anche sull’out e sottopunta, quest’anno ha giocato 28 partite complessive, segnando 8 reti e fornendo  3 assist.

A diciotto anni appena compiuti, Kaio Jorge sarà la quarta punta della nuova Juventus targata Massimiliano Allegri. Il tecnico toscano è abile ad inserire gradualmente i giovani, come fatto in passato con i vari Dybala e Morata. Riuscirà a far emergere il talento del classe 2002 di Olinda?

Intanto, dopo l’ufficialità sorge un quesito quasi amletico: Kaio Jorge sarà una stella o una meteora? Soltanto il tempo potrà rispondere…

(Foto: profilo Instagram ufficiale Kaio Jorge Ramos)

 Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitterTwitch

Print Friendly, PDF & Email