Juventus, Paratici: “Allegri? Ora pensiamo a lavorare”

Juventus News Vetrina
Condividi
Tempo di lettura: 2 minuti

Nel pre partita di Juventus-Napoli Fabio Paratici, ai microfoni di Sky Sport, ha parlato di vari argomenti, dall’obiettivo Champions League al possibile ritorno di Allegri. Le sue parole:

Buffon? Avrebbe dovuto giocare con il Torino, poi la squalifica ce l’ha impedito. Ieri Pirlo ha parlato con Szczesny e di comune accordo hanno deciso un turno di riposo. Questa partita è importante, ma vale come le altre dieci. Noi siamo a questo livello da undici anni, la pressione c’è quando vinciamo, figuriamo in questi casi. Pirlo si è sempre preso delle responsabilità e le ha gestite al meglio. Pensiamo a fare il nostro campionato e a portare a casa i punti, la mancata qualificazione in Champions è un’ipotesi non contemplata”.

“Giocatori sotto rendimento? Sono bravi, competitivi e titolari nelle rispettive Nazionali. E’ una stagione strana e difficile, con tante componenti da considerare. Anche noi dobbiamo fare le valutazioni corrette e ludici sui singoli calciatori. Inter? Sono partite con un’idea di gioco ben radicata, Conte fa dell’organizzazione di gioco la sua forza. Noi abbiamo cambiato tecnico e non abbiamo avuto tempo per fare la giusta preparazione. Ci siamo sempre messi in discussione per dieci anni, anche quando vincevamo, siamo in grado di fare un’autocritica severa: è il nostro abituale metodo di lavoro. Dobbiamo lavorare per migliorarci come ogni anno. Allegri? Ora pensiamo a lavorare, non c’è nessun ragionamento che va al di là delle partite”.

 

Fonte foto: Twitter Juventus.

Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitterTwitch