Rangnick attacca: “Prendere Ibra? Una contraddizione per il Milan”

Milan News Rilievo
Condividi
Tempo di lettura: < 1 minuto

Ralf Rangnick torna a parlare di Milan, dopo mesi dal suo clamoroso mancato arrivo, con i rossoneri che hanno scelto di continuare con Stefano Pioli. L’ex dirigente del team Red Bull ha rilasciato alcune dichiazioni al Financial Time. Segue quanto raccolto da calciomercato.com:

“Non si tratta di me o del fatto che non mi piaccia Ibrahimovic. Perché non dovrebbe piacermi? A 38 anni è ancora in ottima forma. Può ancora essere decisivo per vincere le partite. Ma la domanda è: quale percorso vuoi percorrere? Cos’è il Milan? Per me, la firma di Ibrahimovic all’epoca era una contraddizione in sé, a causa della strategia che volevano seguire”.

Print Friendly, PDF & Email