I nostri Social

Calciomercato

Lazio, Baroni in viaggio verso Roma per firmare

Pubblicato

il

Marco Barone Lecce
Tempo di lettura: 2 minuti

Marco Baroni è un viaggio verso Roma per firmare come nuovo allenatore della Lazio. L’allenatore toscano è atteso nelle prossime ore, come riporta il sito AlfredoPedulla.com, dal presidente Lotito per formalizzare l’inizio della sua nuova avventura sulla panchina biancoceleste.

Il tecnico è stato individuato dalla società biancoceleste come successore di Igor Tudor.

L’addio dopo soli tre mesi del tecnico croato, ha colto di sorpresa il club capitolino che nelle ultime ore ha intensificato i contatti con l’allenatore toscano autore della salvezza dell’Hellas Verona.

Pubblicità

I dettagli del contratto:

L’intesa tra la Lazio e mister Baroni è stata finalmente trovata sulla base di un contratto biennale.

L’annuncio è atteso nelle prossime ore.

L’addio di Igor Tudor

La notizia era già nell’aria, ma adesso è arrivata anche l’ufficialità: Igor Tudor non è più l’allenatore della Lazio a partire dalla serata di oggi.

Pubblicità

Questa la nota del club:

“La S.S. Lazio comunica che, in data odierna, Igor Tudor ha rassegnato le proprie dimissioni da responsabile della prima squadra. La Società ringrazia il tecnico per il lavoro svolto, augurando le migliori fortune personali e professionali”

La vicenda

Si potrebbe arrivare alle dimissioni di Igor Tudor, che potrebbe rinunciare all’anno di contratto.

Pubblicità

Il club di Lotito non sarebbe disposta a riconoscere una buonuscita, così come fatto con Maurizio Sarri.

Alla base della rottura ci sarebbero state alcune vedute differenti tra il mister e la società per quanto riguarda la strategia di calciomercato.

La Lazio al lavoro per il dopo Kamada

La Lazio guarda avanti e sta cercando sul mercato un sostituto di Kamada da inserire nello scacchiere tattico di mister Tudor.

Pubblicità

La nostra redazione rivela in esclusiva che la dirigenza capitolina sta monitorando tre profili specifici per sostituire Kamada: Brescianini, Castrovilli e Dani de Wit dell’AZ Alkmaar.

Per assicurarsi uno di questi talenti, il direttore sportivo Fabiani dovrà superare una forte concorrenza. Diverse squadre di Serie A stanno mostrando un grande interesse per Brescianini, la cui valutazione raggiunge i 15 milioni di euro. Napoli, Fiorentina e Bologna stanno valutando se acconsentire alle richieste del Frosinone.

Gli altri due sono disponibili a parametro zero e diverse società stanno già negoziando per acquisire le loro prestazioni.

Pubblicità

Sorgono dubbi sulla tenuta fisica di Castrovilli, giocatore che ha subito due infortuni importanti negli ultimi anni. Oltre all’interesse della Roma, la Fiorentina sta provando un tentativo in extremis rinnovare il contratto del 27enne.

Dani de Wit rappresenta una scommessa intrigante per la Lazio, grazie al notevole potenziale dimostrato questa stagione. I suoi numeri nell’ultima Eredivisie, 10 gol e tre assist, sciolgono i dubbi sulla sua efficacia.

Cercato negli anche dal Lecce di Damiani e Corvino, potrebbe essere un colpo low cost viste le richieste di ingaggio non esorbitanti.

Pubblicità

Tuttavia, i biancocelesti dovranno valutare se preferire un giocatore che sappia condurre le redini del gioco anche da posizione più arretrata.

 

Pubblicità
Pubblicità

in evidenza