I nostri Social

Calciomercato

ESCLUSIVA: Conte al Napoli, tutti i dettagli del contratto e gli uomini dello staff

Pubblicato

il

Antonio Conte Tottenham
Tempo di lettura: 2 minuti

 

Antonio Conte sarà il nuovo allenatore del Napoli. Non sembrano esserci più dubbi ormai sull’investitura ufficiale del tecnico leccese che il prossimo anno sarà alla guida degli ex Campioni d’Italia.

De Laurentiis si è convinto, o meglio, si sarebbe convinto e usiamo il condizionale solo su questo, perché non è mai venuta meno in realtà la sua convizione.

Pubblicità

Il numero uno, in cima alla lista dei gradimenti di Aurelio è sempre stato lui, soltanto lui, fortemente lui, Antonio da Lecce.

In queste ore si sta facendo il giro dei contratti tra i legali delle due parti, contratti lunghissimi che riguardano Conte e il suo staff ma non solo.

Il contratto

Il contratto di Conte dovrebbe essere su base triennale e non il classico 2+1 di De Laurentiis. Tre anni con 6,5 milioni di base fissa più 1 milione per il raggiungimento della Zona Champions e 2 milioni per lo scudetto al primo tentativo.

Pubblicità

I bonus diventerebbero base fissa per il secondo anno qualora il Napoli raggiungesse uno dei due obiettivi (ovvero se andasse in Champions la parte fissa sarebbe maggiorata di 1 milione, aumentando a 7,5 milioni, stesso discorso varrebbe per lo scudetto).

Conte non ha accettato la clausola unilaterale inizialmente proposta da De Laurentiis, ovvero di liberarlo senza oneri dopo la prima stagione nel caso fallisse gli obiettivi.

Il contratto triennale sarà senza clausole di uscita, né per l’una né per l’altra parte.

Pubblicità

Poi c’è tutto un paragrafo dedicato alla comunicazione, con una serie di clausole di riservatezza e di penali da corrispondere nel caso di “scivoloni” mediatici da parte dell’allenatore, non nuovo ad uscite “forti”.

Lo Staff

Dello staff di Conte dovrebbero far parte i suoi “fidati”:  il vice Christian Stellini, Gianluca Conte, suo fratello e match analyst, i preparatori atletici Costantino Coratti e Stefano Bruno.

Resterà Francesco Sinatti, che Conte conosce e il cui “ruolo” non verrà intaccato in quanto “uomo” Napoli.

Pubblicità

Conte ha chiesto di avere Lele Oriali come Team Manager, mentre Beppe Santoro cambierà ruolo con vista sulla Next Gen, prossimo progetto che verrà coordinato da Manna.

Il Napoli potrebbe nominare presto anche un Direttore Generale, con Tommaso Bianchini, già in società, favorito. Al Marketing crescerebbe la responsabilità di Valentina De Laurentiis, già in società dallo scorso anno.

L’annuncio

Ad annunciare Conte sarà Aurelio De Laurentiis, nei modi e nei tempi scelti da lui.

Pubblicità

Spifferi parlano delle prossime 48 ore per l’ufficialità, ma sono rumors.

(Foto: Depositphotos)

 

Pubblicità

Produttore Esecutivo in Mediaset per contenuti di informazione (hardnews e softnews), telegiornali e talk tv prime-time. Ho ideato il progetto LBDV e fondato la testata giornalistica. Sono amante del dubbio, socratico per formazione e mi piace guardare al di là delle apparenze tutto, le persone e la vita.

in evidenza