Qatar 2022 Mondiale

Qatar2022, telecronista licenziato all’intervallo

Htest News Vetrina
Condividi
Tempo di lettura: 2 minuti

Ha del clamoroso la notizia che arriva dalla Turchia. Il telecronista Alper Bakircgil è stato licenziato con effetto immediato per aver nominato, mentre svolgeva il suo lavoro, il nome dell’ex attaccante dell’Inter Hakan Sukur.

L’ex calciatore è un accanito oppositore del presidente Erdogan e, in virtù di questo, è stato imposto il divieto di pronunciare il suo nome. Il giornalista, inviato in Qatar per conto della tv di stato turca TRT, dopo il gol di Ziyech durante l’ultimo match del Marocco contro il Canada, ha ricordato che la rete più veloce nella storia dei Mondiali è stata segnata dall’ex stella dell’attacco turco.

Nell’intervallo è arrivato il licenziamento e la telecronaca è stata affidata ad un suo collega. Amarezza e sgomento animano le sue dichiarazioni, affidate al suo profilo Twitter:

Sono stato fatto fuori dalla TRT, dove ho lavorato con orgoglio per molti anni, dopo l’evento che ha avuto luogo oggi. La separazione fa parte dell’amore. Spero di vedervi di nuovo. Arrivederci…”. Il post è stato poi rimosso, il giornalista potrebbe temere altre rispercussioni da parte del governo. A riportare la notizia è SportMediaset.

(Foto Depositphotos)

Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitterTwitchTwitch

Print Friendly, PDF & Email