Giorgio Perinetti: “Dybala promesso all’Inter, ma Mourinho lo tenta. Zaniolo alla Juve si fa dopo l’uscita di De Ligt”

Calciomercato Serie B Vetrina
Condividi
Tempo di lettura: 3 minuti

Giorgio Perinetti, direttore tecnico del Brescia, è stato intervistato ai microfoni de “il Diabolico e il Divino” trasmissione condotta da Giuseppe Falcao e Simone LP, in onda su New Sound Level 90FM. Ecco, di seguito, le sue parole:

Un parere sulla situazione Dybala da te che l’hai conosciuto…

Dybala ha una situazione completamente nuova dal punto di vista del mercato, se pensiamo che tanti giocatori ad oggi sono ancora “disoccupati di lusso” perché svincolati. È difficile pensare a una questione di questo tipo, è un momento molto particolare. Dobbiamo ricordarci che il mercato finisce a Settembre e che prima di Settembre ci sono 4 giornate di campionato. Dybala si era promesso all’Inter ma in questo momento l’Inter non riesce a completare l’operazione perché ha prima da fare alcune uscite. Il problema della Roma è che non fa la coppa dei campioni, ma il fascino esercitato da Mourinho e dalla passione della città sicuramente lo farà ragionare. Non lo vedo ispirato dalla Premier League, forse ci sono un paio di squadre nella Liga che possono prenderlo”.

Zaniolo a un passo dalla Juve?

Tutti sono guardinghi in questo mercato, la Juventus aspetta l’uscita di De Ligt per poter eventualmente sferrare l’attacco su Zaniolo. Non c’è neanche accordo sulla modalità ma penso che una soluzione si possa trovare, Zaniolo ha sempre lanciato messaggi favorevoli verso la Juventus”.

Questione Koulibaly?

Il Napoli ha provato a rilanciare con una grande offerta perché Koulibaly è un calciatore fondamentale, Spalletti sa quanto gli costerà la sua partenza”.

A Roma si parla di Mourinho frustrato dal mercato, c’è un’esagerazione?

È stato captato lo stato d’animo di un momento, credo che Mourinho come tutti gli altri gli allenatori vuole una squadra rinforzata il più presto possibile, sperava sicuramente di avere una squadra definita prima della partenza per il ritiro”.

Obiettivi del Brescia per l’anno prossimo?

Ci sono delle squadre incredibili, con tante società che hanno l’ambizione di arrivare in Serie A. Noi del Brescia abbiamo molta voglia di essere competitivi, abbiamo un allenatore innovativo e abbiamo voglia di crescere e di imporci partita dopo partita, per creare qualcosa di stabile per puntare alla massima categoria”.

(Foto sito ufficiale Brescia)

 Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitterTwitch

Print Friendly, PDF & Email