Spezia, ag. Nzola: “Ecco come è andata con il Genoa..Può ancora andare via”

Calciomercato Spezia Vetrina
Condividi
Tempo di lettura: 2 minuti

L’agente di M’Bala Nzola, Doug Pingisi, ha rilasciato un’intervista ai microfoni di Gianlucadimarzio.com in merito al futuro e alla sessione estiva vissuta dall’attaccante angolano dello Spezia:

“Nzola era sul mercato. È normale ci fossero delle trattative. Abbiamo fatto tanti discorsi con Pecini, cercando di trovare una soluzione. La volontà del giocatore era quella di restare in Serie A. L’unica squadra ad aver fatto un’offerta concreta è stata il Genoa, anche in virtù degli ottimi rapporti tra Preziosi e il giocatore. Abbiamo poi avuto anche contatti con club inglesi e turchi, ma la volontà di M’Bala è sempre stata quella di rimanere in Italia. Il Genoa era la sua prima scelta, poi i rossoblù non hanno trovato l’accordo con lo Spezia e lo scambio è saltato. Ma non si dica che Nzola non gradiva la destinazione perché non é la verità… Non abbiamo mai ricevuto nessuna offerta concreta né dal Cagliari né dalla Sampdoria. E comunque non abbiamo rifiutato nulla. L’unica trattativa è stata con il Genoa che ha mostrato interesse per il ragazzo. Io non so perché l’affare sia saltato, ci è solo stato detto di trovarci un’altra squadra perché l’operazione era annullata. Non esiste sentir dire che Nzola abbia rifiutato offerte in Italia”.

TURCHIA“Stiamo parlando con l’ İstanbul Başakşehir, il giocatore gradirebbe la destinazione. Sui di lui, sempre dalla Turchia c’era anche il Riezspor. Noi stiamo aspettando una risposta positiva dal club per andare al Başakşehir. La squadra di Instanbul è sempre stata la meta preferita dal ragazzo, dopo la Serie A”.

Il calciomercato è ancora aperto in Turchia e c’è una possibilità che l’affare vada in porto.

INGHILTERRA“Nottingham? Era in Championship, abbiamo preferito andare in Turchia. Così come non abbiamo dato seguito alle proposte del Vitoria Guimaraes in Portogallo”.

CARATTERE“Siamo d’accordo sul fatto che debba migliorare sotto il punto di vista del carattere e del comportamento. Siamo i primi a dirglielo. Lavoriamo per farlo migliorare. Credo però che la soluzione migliore per il giocatore al momento sia andare in prestito con diritto all’estero”.ù

(Foto: Spezia Twitter)

 Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitter

Print Friendly, PDF & Email