La Lega Serie A ‘segue’ De Laurentiis: “Chiediamo l’intervento di Draghi”

News Prima Pagina
Condividi
Tempo di lettura: 2 minuti

La Lega Serie A nell’assemblea odierna oltre ad assegnare i diritti tv a Mediaset per il prossimo triennio della Coppa Italia e della Supercoppa Italiana ha bocciato anche l’idea degli orari spezzatino e dei dieci slot per le partite. Questa la motivazione in una nota: “Preso atto dell’impossibilità di evitare contenziosi proseguendo con il piano di spalmare le dieci partite di Serie A di ogni giornata in altrettanti orari diversi a partire dalla prossima stagione, la scelta è stata quella di ritirare la proposta”. 

I presidenti poi chiesto anche un intervento del premier Mario Draghi per far partire senza intoppi il prossimo campionato: “I club lamentano uno stato di crisi non più sopportabile e per far partire il prossimo campionato richiedono con la massima urgenza un incontro con il Presidente del Consiglio Draghi, con il Ministro dello Sviluppo Economico Giorgetti e con il Sottosegretario allo Sport Vezzali. Occorre trovare soluzioni per il danno da 1,2 miliardi subito finora dai Club e discutere delle modalità per il totale ritorno del pubblico sugli spalti sin dalla prima giornata della prossima stagione in piena sicurezza”.

(Foto: Sito Ufficiale Lega Serie A)

 Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitterTwitch

Print Friendly, PDF & Email