Su Michael Jordan, e perché non ha mai smesso di ballare

Tempo di lettura: 4 minuti Ho sempre rispettato chi, diversamente da me, non prova emozioni per il pallone da calcio. Molto semplicemente, li comprendo, ma non li capisco. E non mi si può venire ad addurre motivazioni del tipo “sono solo soldi che girano”. Bullshit, direbbero sulle soglie dell’Empire State Building. E proprio di un bull parleremo oggi, ma tutt’altro […]

Continua a leggere