I nostri Social

Juventus

Juventus, Allegri: “Volevo testare Pogba, lo aspetteremo. C’è ottimismo per Siviglia…”

Pubblicato

il

Allegri Juventus
Tempo di lettura: 3 minuti

La Juventus vince contro al Cremonese, grazie ai gol di Fagioli e Bremer, e agguanta il secondo posto in classifica. Tuttavia, a fa passare in secondo piano l’importante successo in chiave qualificazione alla prossima Champions League, è stato l’ennesimo infortunio di Paul Pogba, che dopo un anno tornava ad essere titolare. Il centrocampista francese, purtroppo, al minuto venti dell’incontro avverso il club lombardo ha sentito tirare al flessore della gamba sinistra, il che lo ha costretto ha terminare, in lacrime, il match anzitempo.

Nell’immediato post partita il tecnico bianconero, Massimiliano Allegri, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai microfoni di Sky:

Sulla vittoria e le note positive?
“Matematicamente siamo in Europa League con 10 punti di vantaggio sulla Roma. E’ stata una buona gara, dovevamo essere più veloci nel primo tempo dove loro erano bravi a chiuderci ma eravamo troppo lenti nel giro palla, nella ripresa abbiamo aumentato i giri del motore e quando abbiamo sbloccato la gara abbiamo trovato spazi e occasioni”. 

Pubblicità

Pogba perché dall’inizio?
“Questa idea era già nata dopo il Siviglia, avevo già intenzione di farlo giocare. Oggi avremmo giocato nella metà campo avversaria, c’era bisogno di tecnica e volevo testarlo a inizio partita con ritmi diversi rispetto agli ultimi 20 minuti”. 

Come sta Pogba?
“Ha fatto uno di quei movimenti in cui il quadricipite può andare in protezione, vedremo le condizioni. Dispiace ma ha le spalle larghe e lo aspetetemo

Come si recupera Vlahovic e cosa pensa della prestazione di Chiesa?
“Stasera Dusan ha fatto delle buone giocate a livello tecnico, non ha avute occasioni per segnare, della prestazione sono contento. Federico nel primo tempo ha avuto più difficoltà e nella rirpesa meglio”. 

Pubblicità

Ottimismo per Siviglia?
“Sì c’è ottimismo perché la squadra sta bene fisicamente, sappiamo che è difficile ma bisogna essere fiduciosi, bisognerà essere bravi e ci vuole anche un pizzico di fortuna”. 

(Foto: Depositphotos)

Follow us!

Pubblicità

FacebookFacebookYoutubeTwitterTwitchTwitch

Laureando in Giurisprudenza presso l'Università degli studi Suor Orsola Benincasa. Redattore LBDV, nonchè scrittore e conduttore di "BLITZ!" e "MATCH!" - i programmi in diretta social dedicati, rispettivamente, al calciomercato e alla stagione calcistica.

in evidenza