OCCHIO ALLE PAGELLE: Lazio 4 – 0 Milan

Htest Lazio Rubrica Vetrina
Condividi
Tempo di lettura: 2 minuti

Prestazione matura per la Lazio alla terza vittoria consecutiva. Si trova di fronte un Milan in difficoltà ma è semplicemente perfetta sia in attacco che in difesa. Provedel mai chiamato in causa. Chiude il girone d’andata a 37 punti e da terza in classifica.

LE PAGELLE:

Provedel: Inoperoso. S.V.

Marusic: La mossa di Sarri è spostarlo sulla destra per provare a contenere Leao, ci riesce. Voto  6

Casale: Sempre preciso e pulito in regia. Voto 6

Romagnoli: Guida magistralmente la retroguardia biancoceleste. Voto 6,5

Hysaj: Alterna buone cose a brutte figure, ma nel complesso tiene botta. Voto 6

Milinkovic: Sblocca in apertura il match, per il resto ottima gestione del centrocampo. Voto 6,5

Cataldi: Nel giropalla corto dice la sua, ma mostra i suoi limiti quando c’è da creare con palle lunghe. Voto 6

Luis Alberto: Prestazione un po’ sottotono rispetto alle ultime, ma la palla con lui è in cassaforte. Trasforma il rigore del 3-0. Voto 6,5

Pedro: Solita qualità ma dal suo lato si bada più a difendere che ad offendere. Propizia il rigore del 3-0. Voto 6,5

Felipe Anderson: Brillante in pressing e copertura. Spreca troppo. Il suo gol chiude la partita. Voto 6,5

Zaccagni: Prestazione maiuscola. Ogni volta che tiene palla crea apprensione alla difesa rossonera. Unico neo la doppietta divorata in chiusura del primo tempo. Voto 7

Lazzari: Lasciato in panchina per un indicazione tattica più accorta. Voto 6

Romero: Meriterebbe più minutaggio. Sempre nel vivo del gioco. 6,5

Basic: S.V., Marcos Antonio: S.V.

 

Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitterTwitchTwitch

Print Friendly, PDF & Email