Chiesa Juventus

Certezze e dubbi: la Juventus che verrà (INDISCREZIONE)

Calciomercato Esclusive Htest Juventus Prima Pagina
Condividi
Tempo di lettura: 3 minuti

La Juventus prepara la prossima stagione: tante certezze e qualche (grande) dubbio per Massimiliano Allegri. Dal rinnovamento societario a quello sportivo: i bianconeri ripartono con un nuovo corso, all’insegna dei giovani e del talento. Secondo le ultime indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione, inizia a delinearsi la rosa bianconera in vista della stagione 2023-24.

Juventus: ecco le certezze

La Juventus – reduce da sei vittorie consecutive con annessi clean sheet – ha diverse certezze. Nei primi mesi difficili della stagione, è emersa la leadership di Danilo. Il brasiliano, infatti, ha scalato le gerarchie, diventando un punto fermo dello spogliatoio bianconero. Per questo motivo, è in programma il prolungamento del contratto – che ha scadenza al 2024 – fino al 30 giugno 2025. Stessa nazionale, stesso reparto: anche Gleison Bremer è un’altra certezza. L’ex Torino si sta rivelando un elemento imprescindibile nello scacchiere tattico di Massimiliano Allegri.

Due punti fermi, poi, anche a centrocampo: Manuel Locatelli – ormai utilizzato in cabina di regia – e Paul Pogba sono inamovibili per l’allenatore toscano. Il primo verrà presto acquistato dal Sassuolo a titolo definitivo, il francese non ha ancora esordito a causa degli infortuni, ma Allegri stravede per l’ex Manchester United. Ultimo, ma non per importanza, Federico Chiesa. Il classe 1997 è la certezza offensiva della Juventus. Rientrato dall’infortunio, l’ex Fiorentina è smanioso di riprendersi il suo posto in bianconero (e in Nazionale).

Giovani e rientri

Nell’inizio tribolato di stagione, la Juventus ha potuto contare su diversi giovani (usciti dalla Next Gen) che stanno mostrando il proprio valore anche in prima squadra. Fabio Miretti e Nicolò Fagioli sono i volti nel nuovo corso bianconero, ma non sono di certo gli unici. Anche Samuel Iling-Junior ha ben figurato e sarà stabilmente in prima squadra (Clicca qui per le ultime sul rinnovo).

Altri due giovani, poi, faranno ritorno alla Continassa. Nicolò Rovella, mandato in prestito al Monza, sta vivendo una grandissima stagione e dovrebbe prendere il posto di Leandro Paredes, che non dovrebbe essere riscattato. Anche Andrea Cambiaso è pronto al rientro, potendo essere un’arma tattica sia a destra che a sinistra.

Dubbio Dusan Vlahovic

Giovane e forte, ma anche un grosso dubbio: Dusan Vlahovic non compare tra le certezze della Juventus. Arrivato lo scorso gennaio dalla Fiorentina, il classe 2000 sta rendendo al di sotto delle aspettative, anche a causa della pubalgia che gli impedisce di essere al massimo. Il serbo potrebbe anche essere ceduto difronte un’offerta importante, ma per il momento Dusan Vlahovic avrà altri sei mesi per convincere definitivamente Massimiliano Allegri.

(Foto: Depositphotos)

Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitterTwitchTwitch

Print Friendly, PDF & Email