FISCHIO D’INIZIO INTER- A caccia di certezze

Htest Inter News Rubrica Vetrina
Condividi
Tempo di lettura: 3 minuti

Dopo un inizio da sei punti in due partite, l’Inter di Inzaghi è chiamata al primo big match stagionale.

Di fronte c’è la Lazio di Maurizio Sarri all’Olimpico.

Lazio-Inter è una partita che notoriamente ha sempre riservato colpi di scena e stasera, di certo, non sarà da meno.

Lo stato di forma delle due squadre

L’Inter arriva alla gara dell’Olimpico a punteggio pieno.

Mentre la gara di Lecce aveva destato qualche perplessità, la vittoria agevole con lo Spezia ha ridato serenità. Adesso il test con la big sarà un primo banco di prova importante.

La Lazio arriva da una vittoria faticosa in dieci contro il Bologna e da un pareggio contro il Torino. Tanta voglia di rimettersi in marcia tra le fila dei biancocelesti.

I precedenti

In totale le sfide all’Olimpico tra le due squadre sono ben 79.

Ad averne vinte di più sono i biancocelesti con 28 vittorie, poi 29 pareggi e 22 vittorie per l’Inter.

Gli ultimi scontri confermano la tendenza. Sebbene i nerazzurri abbiano trovato numerose vittorie contro la Lazio negli ultimi cinque anni, la vittoria all’Olimpico manca dall’ottobre 2018, quando l’Inter di Spalletti vinse 3-0 con la doppietta di Icardi e il gol di Brozovic.

Nei precedenti recenti va sicuramente nominato quello che fu a tutti gli effetti uno spareggio Champions: 3-2 per l’Inter con la firma finale di Matias Vecino, che oggi gioca proprio tra le fila della Lazio.

Gli ultimi tre precedenti all’Olimpico, però, sono favorevoli ai biancocelesti.

Due vittorie ed un pari grazie alla vittoria per 2-1 della stagione 2019/2020, al pareggio 1-1 della stagione 2020/21 e poi alla vittoria per 3-1 della scorsa stagione.

I nerazzurri adesso vogliono invertire nuovamente la tendenza e dare una prima dimostrazione di forza.

La probabile formazione dell’Inter

Due i ballottaggi in casa Inter rispetto alla formazione visita sabato scorso contro lo Spezia.

Difesa titolare con Handanovic tra i pali e il trio composto da Skriniar, De Vrij e Bastoni.

A centrocampo arrivano i due ballottaggi, sulla destra dovrebbe partire Dumfries, sulla sinistra si ripresenta il vero dubbio di questo inizio di campionato per Simone Inzaghi: Gosens o Dimarco con il tedesco favorito per il match dell’Olimpico.

I tre di centrocampo dovrebbero essere i tre titolari: Barella, Brozovic e Calhanoglu ma occhio alla sorpresa Gagliardini che può essere un’opzione.

Inamovibile, almeno per queste prime giornate la coppia d’attacco composta da Romelu Lukaku e Lautaro Martinez.

La probabile formazione della Lazio

Dovrebbero essere due le novità dei biancocelesti rispetto al pareggio con il Torino.

In porta confermato Provedel nonostante il ritorno di Maximiano dalla squalifica.

I quattro di difesa dovrebbero essere Lazzari, Patric, Romagnoli e Marusic.

Al fianco di Milinkovic-Savic dovrebbe partire Marcos Antonio, favorito su Cataldi, mentre nel ballottaggio con Vecino è favorito Basic, apparso in condizione migliore.

Nel trio d’attacco resta comunque favorito Zaccagni, nonostante Pedro sia recuperato, per affiancare Immobile e Felipe Anderson.

La terna arbitrale

Il direttore di gara della sfida sarà l’arbitro Michael Fabbri; assistenti Pagliardini e Vecchi; quarto uomo Maresca; var-avar Aureliano e Carbone.

Conclusioni

Potrà anche essere solo la terza giornata ma quelli dell’Olimpico sono tre punti che possono già dare molto a livello di morale.

Da entrambe le parti, l’Inter cerca certezze mentre la Lazio vuole scacciate possibili fantasmi.

Se a questo si aggiunge una gara storicamente, come già detto, piena di colpi di scena abbiamo la certezza di una gara spettacolare.

(Foto: LBDV)

 Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitterTwitch

Print Friendly, PDF & Email