Milan San Siro

Fantacalcio – Milan, guida all’asta tra top, flop e jolly

Fantacalcio Htest Milan Rubrica
Condividi
Tempo di lettura: 4 minuti

Il Milan, reduce da un’ottima stagione culminata con la vittoria del campionato, resta una delle favorite per la lotta scudetto. Anche al Fantacalcio i rossoneri hanno una rosa composta da giocatori di qualità che diventano appetibili in vista dell’asta. Tanti i nomi da pescare, difficile trovare qualcuno su cui non puntare. È nostro obiettivo provare a effettuare una piccola distinzione per tentare di venirvi in aiuto. Ecco possibili top, flop e jolly del Milan 22/23.

TOP

  • MAIGNAN

Il numero uno francese si è dimostrato a dir poco fantastico alla sua prima stagione in rossonero. Arrivato al Milan con la pesante responsabilità di post Donnarumma, Maignan si è fatto valere per qualità delle parate e un numero di gol subiti relativamente basso. Tralasciando un piccolo periodo di appannamento, il portiere ha disputato una stagione a livelli altissimi. Fondamentale per la vittoria dello scudetto, la squadra senza di lui ha fatto fatica. È il primo nome sulla lista dei portieri al fantacalcio.

  • GIROUD

Arrivato in sordina, tra lo scetticismo di chi gli attribuiva una sorta di vecchiaia calcistica e chi non credeva nel dualismo con Ibrahimovic, l’attaccante si è letteralmente preso la scena a suon di gol. Quest’anno, altri fattori interverranno in suo favore. L’iniziale assenza di Origi e quella dello svedese(che ne avrà per molto ancora n.d.r.), lo porranno in una situazione di scarsissima concorrenza. Al suo posto sono diversi i giocatori adattabili: Rebic, Leao, De Ketelaere. Nessuno però può assicurare le garanzie di Giroud in quel ruolo. Pioli poi, si è innamorato della sua punta. Attenzione ai rigori, Kessiè è finito al Barcellona, Ibra è out, ad oggi, sono suoi a tutti gli effetti.

  • THEO HERNANDEZ

Alla sua terza stagione al Milan, il terzino potrebbe essere arrivato all’anno della consacrazione definitiva. Divenuto già il laterale più forte della Serie A, quest’anno tra campionato, Champions e Mondiale avrà la possibilità di consacrarsi davanti al Mondo intero. 5 reti e 5 assist lo scorso anno, l’occasione di migliorare il suo bottino è ghiotta. Tra cavalcate, passaggi decisivi, reti dalla distanza e calci piazzati, Theo Hernandez ha tutto dalla sua parte. Con Giroud out può tirare anche i rigori.

FLOP

  • REBIC

Complice qualche problema fisico di troppo e complice anche l’esplosione di Leao, il croato è finito indietro nelle gerarchie. A gravare sulla situazione è anche il suo rendimento altalenante. Poco incisivo quando chiamato in causa, Rebic ha funzionato a folate durante la scorsa stagione. Appetibile per la sua duttilità in quanto può fare anche la punta, al fantacalcio non è considerabile tra i primi slot. Troppi giocatori lì davanti a fargli da concorrenza potrebbero penalizzarlo ulteriormente. Salvo sorprese, noi gli preferiamo i vari Leao, Brahim, De Ketelaere, ecc…

  • BALLO-TOURE’

Confermato per quest’anno da dirigenza e allenatore come vice Theo Hernandez, la realtà è che il senegalese vedrà pochissimo il campo. Nelle rare occasioni nelle quali ha sostituito il francese, Ballo-Tourè non ha dimostrato grandissima affidabilità su quella fascia. Complice anche l’impossibilità di relegare Theo in panca, il ragazzo è finito quasi nel dimenticatoio. La stagione sarà delicatissima e tante sono le aspettative sul Milan. Pioli cerca sicurezze e con Kalulu che può giocare anche come terzino destro, in assenza di Hernandez, sulla fascia sinistra possono essere dirottati anche Calabria e Florenzi.

JOLLY

  • ADLI

Acquistato dal Milan durante lo scorso mercato invernale, si è unito ai compagni soltanto al termine della stagione. Adli è un giovane trequartista pronto a diventare il jolly di Pioli tra mediana e appunto trequarti. Non eccelso dal punto di vista realizzativo, il francese si distingue per duttilità, spirito di sacrificio e tanta qualità nelle giocate. Parte indietro nelle gerarchie ma non si escludono sorprese. Soprattutto se consideriamo le tante competizioni di quest’anno. Consigliato per riempire gli ultimi slot, rappresenta più di una semplice scommessa. Al Mantra avrebbe aiutato sicuramente di più un eventuale doppio ruolo.

  • POBEGA

Reduce da due ottime stagioni tra Spezia e Torino, il centrocampista è tornato in rossonero per rimanerci. Dopo una serie di dubbi iniziali, il tecnico Pioli ha deciso di fare affidamento anche su di lui per il Milan che verrà. Terza scelta per la mediana dopo Bennacer e Tonali, Pobega può risultare un ottimo colpo al fanta soprattutto a prezzi bassi. La sua collocazione può essere quella di un quinto slot in fanta numerosi, da cui aspettarsi diverse presenze e qualche bonus. In caso di emergenza può avanzare anche il suo raggio d’azione sulla trequarti, posizione dove però la concorrenza non manca. Al Mantra il doppio ruolo C-T lo rende ancora più appetibile.

(Foto: LBDV)

Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitterTwitch

Print Friendly, PDF & Email