Gli obiettivi di mercato delle 20 di A: Fiorentina, Genoa, Inter e Juventus

Calciomercato Fiorentina Genoa Inter Juventus Prima Pagina
Condividi
Tempo di lettura: 4 minuti

Poche settimane ancora e si schiuderanno le porte del mercato di gennaio per le squadre di Serie A e non solo. Una parentesi nella quale i club sono pronti ad intervenire per sopperire ad eventuali mancanze o a risolvere casi interni. Il tutto avente un minimo comun denominatore: rinforzarsi per centrare i propri obiettivi a fine stagione.

Secondo appuntamento della nostra rubrica ‘Gli obiettivi di mercato delle 20 di A’. focus in cui vengono approfondite le esigenze di mercato di tutte le squadre del campionato in vista della sessione invernale. L’appuntamento di oggi è dedicato alla Fiorentina, al Genoa, all’Inter e alla Juventus. Di seguito, il punto della situazione sulle squadre appena citate.

FIORENTINA

Il cammino fin qui della Fiorentina di Vincenzo Italiano è di tutto rispetto, considerando la posizione in classifica e un impianto di gioco che si è dimostrato subito organizzato e fluido nella sua struttura e sostanza. La dirigenza viola ha in mente di rinforzarsi ulteriormente, ma non si può non partire dalla situazione di Dusan Vlahovic.

Come ormai è già ben noto, l’attaccante serbo – in scadenza nel giugno 2023 – non rinnoverà il suo contratto, e per questo la Fiorentina dovrà valutare bene tempi e modalità della sua cessione. Tutta Europa è sulle sue tracce, con la Juventus in Italia che sogna il grande colpo. Non è anacronistico pensare in ogni caso che ci siano buone possibilità di vederlo all’estero – da capire se già a gennaio o in seguito -, con sirene insistenti dalla Premier League e dalla Liga. In particolare, non molto tempo fa abbiamo parlato dei colloqui tra la Viola e il Real Madrid per la questione Borja Mayoral, durante i quali si è parlato anche dell’interesse dei Blancos per Vlahovic.

In entrata, invece, sembrerebbe essere fatta per Ikoné del Lille: l’attaccante dovrebbe diventare il rinforzo della Fiorentina per gennaio, ma resta da ufficializzare l’accordo con la società campione di Francia.

GENOA

Rinforzi a gennaio sono stati annunciati dal tecnico Andriy Shevchenko, incaricato da 777 Partners a rilanciare le sorti del Grifone. Qualcosa andrà fatto in avanti, reparto in cui i rossoblù necessitano di alzare la qualità e di mettersi sulle spalle il peso dell’attacco.

Ci sarà dunque molto da fare per il neo direttore sportivo Johannes Spors: quest’ultimo è stato individuato dalla nuova proprietà in virtù della sua esperienza, nonostante la sua giovane età. Il suo avvento potrebbe portare dunque anche dei colpi di prospettiva e interessanti, così come sembrerebbe essere nella tradizione del dirigente ormai ex Vitesse.

INTER

La squadra di Simone Inzaghi è forse la squadra più attrezzata del nostro campionato. Marotta e Ausilio sono stati capaci di mettere su una squadra competitiva, malgrado lo smantellamento estivo. Non è detto però che i nerazzurri resteranno fermi sul mercato di gennaio, perché dopo anni l’Inter ritornerà a giocare gli ottavi di Champions League. Appuntamento a cui i campioni d’Italia dovranno prepararsi al migliore dei modi.

Potrebbe tornare di attualità il nome di Nahitan Nandez: il centrocampista di proprietà del Cagliari è stato a lungo seguito in estate, salvo poi non trovare l’accordo con la società sarda. Ma il destino tra l’ex Boca e la sua attuale squadra di appartenenza sembra essere segnato, con Giulini pronto addirittura a fare uno sconto alla sua clausola rescissoria (36 milioni di euro).

Il suo arrivo potrebbe sbloccare a sua volta una cessione, individuabile eventualmente in Matias Vecino. Abbiamo raccontato di come il Napoli pensi all’ex Fiorentina per rinforzare il centrocampo. Resta però da trovare la quadra economica, con le parti chiamate a venirsi incontro se si decidesse di concretizzare il tutto.

JUVENTUS

Un rendimento deludente, a dir poco, in campionato e un girone di Champions vinto, nonostante la debacle contro il Chelsea, sono gli ingredienti di una stagione non proprio esaltante per la Juventus. Che serva qualcosa dal mercato è evidente sia alla società che allo stesso Massimiliano Allegri, che tra le mani si ritrova un progetto in piena ricostruzione.

Occhi puntati su attacco e centrocampo, reparti in cui i bianconeri effettivamente lamentano qualche defaillance di troppo. Dall’ipotesi low cost Cavani (da valutarne comunque la fattibilità) al sogno Vlahovic, la Vecchia Signora è attenta e pronta a sferrare l’assalto per un centravanti, qualora dovessero venire a combinarsi gli elementi giusti.

Servirà però sfoltire soprattutto il monte ingaggi della rosa, appesantito dagli stipendi di calciatori come Ramsey, Rabiot e Arthur, mai realmente al centro nel progetto dell’Allegri-bis. E’ chiaro che una loro uscita potrebbe agevolare un’entrata nelle caselle in cui la Juventus ha urgente bisogno di coprire per ritornare competitiva su tutti i fronti.

(Foto: profilo twitter ufficiale Lega Serie A)

 Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitterTwitch

Print Friendly, PDF & Email