De Laurentiis

Napoli, ADL su Maradona: “Era un Dio dell’Olimpo. Lavoriamo al museo nello stadio”

Napoli News Prima Pagina
Condividi
Tempo di lettura: 3 minuti

Aurelio De Laurentiis è arrivato con suo figlio a Largo Maradona, sotto il celebre murales del Pibe de Oro. Ad aspettarlo, oltre ai tifosi del Napoli, vi erano quelli del Boca Juniors, arrivati dall’Argentina solo per poter vedere la statua a lui dedicata posta fuori allo stadio Maradona. Il presidente si è detto onorato della presenza dei tifosi argentini e, oltre a ricordare El Diez, ha parlato dell’idea di un museo a lui dedicato. Le sue dichiarazioni, riportate da CalcioNapoli24:

”Il mito non si discute, è come gli dei dell’Olimpo… Non c’è nessuno che lo possa imitare: Diego è e resterà sempre il Pibe de Oro. E’ proprio un peccato non averlo ancora qui con noi… Maradona riesce tutt’oggi a sprigionare tantissima energia, le persone lo adorano: basti vedere in quanti sono venuti qui dall’Argentina… Trecento persone non prendono l’aereo per fare quattordici ore di volo, peraltro con tutte le difficoltà che comporta il Covid, se non ne vale la pena. Va fatto un grande plauso a queste persone. Il popolo argentino è identificabile per generosità con il popolo napoletano. Maradona era e sarà sempre unico, non possono essercene altri”.

Il Museo Maradona allo stadio? “Stiamo lavorando per posizionare lo stadio ai livelli che merita, ci vorrà un po’ di tempo, diamogli tempo. La fortuna vuole che il Sindaco mi abbia contattato per rassicurarmi nel voler fare le cose nel minor tempo possibile. Abbiamo invitato Infantino, Gravina, De Siervo e tanti altri. Questi ultimi hanno dato conferma, Infantino non ancora. Abbiamo invitato i grandi allenatori e compagni del passato di Diego. Stiamo aspettando per far si che domenica ci siano tutti. Metteremo più statue di Maradona in parti dello stadio e anche negli spogliatoi, dove i calciatori possono toccare la mano o il piede del grande dio del calcio prima di ogni inizio di partita. Il calcio è regolamentato male per le istituzioni. Il calcio è fatto di momenti”.

(Foto: Twitter Napoli)

Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitterTwitch