PAGELLE ITALIA

PAGELLE AZZURRE – Belgio-Italia 1-2

Prima Pagina Rubrica
Condividi
Tempo di lettura: 4 minuti

L’ansia sale, così come il livello degli avversari. È tempo di quarti di finale per l’Italia a Euro 2020. Gli azzurri guidati da Roberto Mancini dopo aver superato l’Austria ai supplementari nel match di Wembley superano anche il Belgio di Lukaku all’Allianz Arena di Monaco di Baviera. Gli azzurri approdano in semifinale, dove affronteranno la Spagna di Luis Enrique.

L’arbitro designato è lo sloveno Slavko Vincic, affiancato da assistenti connazionali Tomaz Klancnik e Andraz Kovacic. Il quarto uomo è invece l’argentino Rapallini, mentre al VAR il tedesco Bastian Dankert.

Nell’Italia torna dal 1′ il capitano Giorgio Chiellini, mentre a centrocampo Verratti viene confermato ai danni di Locatelli. Un cambio anche in attacco: Chiesa titolare al posto di Berardi sulla fascia destra d’attacco. In casa Belgio recupera De Bruyne che viene schierato dal CT Roberto Martinez, assente Hazard che viene sostituito dal diciannovenne Doku.

PRIMO TEMPO

Primi 45′ equilibrati, diversi affondi ambedue le parti ma sono i calciatori del Belgio a sfiorare il vantaggio in due occasioni: al 22′ con il tiro piazzato di De Bruyne che Donnarumma spedisce in calcio d’angolo, poi con Lukaku che al 26′ prende la mira nell’angolino basso di sinistra ma trova la risposta pronta del solito numero 21 azzurro. Al 31′ arriva il vantaggio dell’Italia con Nicolò Barella che concretizza una bella azione, battendo Courtois con una botta sulla sinistra. Al 44′ Insigne trova il raddoppio con un gol favoloso, l’esterno del Napoli insacca nell’angolo alto a destra con il suo marchio di fabbrica: il tiro a giro. Allo scadere della prima frazione un dubbio calcio di rigore viene assegnato al Belgio per un contatto tra Di Lorenzo Doku, sul dischetto si presenta Lukaku che trasforma il penalty.

SECONDO TEMPO

Nella ripresa riparte meglio l’Italia ma il Belgio ha un’occasione clamorosa per trovare il 2-2, Lukaku calcia a colpo sicuro con Donnarumma battuto ma trova la schiena di Spinazzola che salva gli azzurri. Successivamente l’Italia riesce a gestire e a controllare il Belgio che non troverà la rete del pari. L’Italia vince 2-1 e approda alle semifinali dove affronterà la Spagna.

ITALIA

Donnarumma, voto 6,5: Salva gli azzurri in più di un’occasione, il suo apporto questa volta è fondamentale.

Di Lorenzo, voto 5: Soffre molto Doku, più del dovuto. È lui l’anello debole della difesa azzurra, nonché il calciatore che ha concesso il  calcio di rigore (per fallo su Doku) che ha riaperto la partita.

Bonucci, voto 6,5: Partita giusta del difensore della Juventus, prestazione simile a quella del capitano Giorgio Chiellini.

Chiellini, voto 7: Ampiamente sufficiente anche il capitano, al suo rientro gli tocca un osso duro come Lukaku. Riesce a domarlo, ai punti vince lo scontro. In qualche occasione va in affanno così come i compagni di reparto, ma è dovuto alla qualità degli avversari e non per demeriti propri.

Spinazzola, voto 7: Solita prestazione eccellente del laterale della Roma, ara la fascia di competenza e continua a dialogare ottimamente con Lorenzo Insigne. Ottimo il supporto in attacco,  così come il suo sacrificio in difesa. Salva un gol fatto su Lukaku al 61′ ma al 77′ si infortuna gravemente ed è costretto ad abbandonare il campo. A lui vanno i migliori auguri di una tranquilla e veloce guarigione. (dal 79′ Emerson Palmieri, 6)

Barella, voto 7,5: Cuore enorme e polmoni d’acciaio. Il centrocampista dell’Inter segna la rete dell’1-0, una bella conclusione sul quale Courtois non può nulla.

Jorginho, voto 7: Prezioso. Gli aggettivi ormai si sprecano per il numero 8, il cui lavoro è sempre fondamentale e indispensabile.

Verratti, voto 6: Il cartellino giallo frena la sua aggressività, non gioca con tranquillità e si nota. (dal 74′ Cristante, 6)

Chiesa, voto 6,5: Tanta corsa e grinta, si fa valere e merita la sufficienza piena. (dal 90+1′ Toloi, s.v.)

Immobile, voto 4: Nullo il centravanti, mai pericolo e mai utile alla manovra azzurra. Tanti gli errori sia in fase di conclusione che d’impostazione. (dal 74′ Belotti, s.v.)

Insigne, voto 7,5: Gol magistrale segnato da Lorenzo nella prima frazione. Si contraddistingue per la sua solita qualità che mette al servizio della squadra. (dal 79′ Berardi, s.v.)

BELGIO

La squadra allenata da Roberto Martinez affronta a viso aperto l’Italia, un paio di affondi pericolosi nella prima frazione che non sono stati concretizzati. Allo stesso tempo i diavoli rossi concedono molto, fino a subire due reti nella prima frazione dagli azzurri. Nella ripresa provano a cercare il pari ma non arriva più per merito dell’Italia che demerito proprio. Il migliore in campo dei diavoli rossi è il giovane Doku.

Courtois, voto 6; Alderweireld voto 6, Vermaelen voto 5,5, Vertonghen voto 6; Meunier voto 5,5 (dal 69′ Chadli, s.v) (dal 73′ Praet, s.v), Witsel voto 5, Tielemans voto 5 (dal 69′ Mertens, 6), T.Hazard voto 5,5; De Bruyne voto 6,5, Lukaku voto 5,5, Doku voto 7,5.

 Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitterTwitch