Spalletti

SOCIALVLAD – Quando la finzione confonde la realtà

Social
Condividi
Tempo di lettura: 3 minuti

Sta incuriosendo il pubblico la serie Tv di Sky “Speravo de morì prima “ dedicata a Francesco Totti e al suo addio al calcio.

Lui è interpretato da Pietro Castellitto che ha una fisionomia non simile a quella del Capitano: capelli più scuri, naso molto più marcato. Possiamo dire con estrema certezza che la scelta non sia caduta sul giovane attore romano per la sua somiglianza fisica. 

Tuttavia a livello espressivo risulta ben calato nel ruolo e davvero fa rivivere con emozione alcuni momenti della vita del campione. Lo sguardo perso e alla continua ricerca di approvazione può aiutare a rievocare in qualche modo il dilemma del Capitano nel suo ultimo anno da calciatore: “Mollo o resto ?”

Il rapporto conflittuale con il suo ultimo allenatore Luciano Spalletti è al centro di tutta la serie. E rivela retroscena che non tutti i tifosi romanisti magari conoscono.

Il personaggio di Spalletti è egregiamente interpretato da Gianmarco Tognazzi che, al di là della “pelata”, ne ricalca gli atteggiamenti e le movenze, insieme alla cadenza toscana, in maniera impeccabile.

Così impeccabile che sembrerebbe essere al centro di attacchi mediatici da parte dei milioni dei sostenitori di Totti che mai hanno digerito il trattamento riservato dal coach al Campione nell’ultimo anno di carriera.

Le sue panchine, le sue mancate convocazioni, i loro accesi scontri verbali rappresentavano segnali di profonda reciproca insofferenza.  

E i tifosi romanisti (per fortuna solo alcuni), nel rivivere con la finzione del film quei momenti e capirne meglio le dinamiche, si scagliano brutalmente contro l’attore. Nascondendosi dietro la tastiera ma fomentando un’arena di parole offensive e irrispettose.

Evidentemente una recitazione e una gestualità così ben fatte da confondere il telespettatore tra realtà e finzione.

Tognazzi, da tifoso milanista doc., cerca di tirarsi fuori dalle polemiche e difende il suo lavoro e il suo personaggio.

Chissà invece Luciano Spalletti cosa ne pensa di questa serie tv, alla luce di un suo probabile e imminente ritorno sui campi. 

a cura di Federica Rogano

(Foto: Sky)

 

 Follow us!

FacebookFacebookYoutubeTwitterTwitch