LE PAGELLE DEL PIACE – Sampdoria-Lazio 3-0

Lazio News
Condividi
Tempo di lettura: 2 minuti

La Lazio affonda a Genova con la Sampdoria. 3a0 per i doriani di Ranieri che con una partita perfetta dominano i biancocelesti apparsi irriconoscibili.

Le Pagelle

Strakosha: Evita un passivo molto più largo con un paio di interventi molto buoni. Voto 6

Patric: Malissimo sul terzo gol quando non spazza una corta respinta del portiere. Più altri piccoli errori qua e là. Voto 5

Acerbi: Anche lui perde la marcatura sul primo gol. Per il resto meno peggio degli altri. Voto 5.5

Hoedt: Partita tutto sommato pulita macchiata dell’errore sul gol di Quagliarella in cui segue il pallone e perde l’uomo. Voto 5.5

Parolo: Fuori ruolo, non ha il passo per fare anche il quinto e fa sembrare Augello un nuovo Roberto Carlos. Voto 5

Milinkovic Savic: Il sergente è rimasto in Serbia. Impalpabile su tutta la linea. Voto 4.5

Leiva: Non trova le distanze in mezzo al campo che è il suo pane. Non dà i tempi e non sporca le linee di passaggio. Inutile. Voto 4.5

Luis Alberto: Una delle peggiori partite da quando veste la maglia della Lazio. Non ha indovinato nulla, neanche per sbaglio. Voto 4

D.Anderson: Nullo ma non ha colpe. Non sa neanche lui, figuriamoci noi, perché fa il titolare nella Lazio. Voto 4

Correa: Lento, svogliato, lezioso. Imbarazzante. Voto 4

Caicedo: Non sta bene e si vede. Ma almeno lotta e ci mette tutto quello che ha, che purtroppo è poco. Voto 5.5

Vavro: S.V

Cataldi: S.V.

Fares: Meglio di Anderson ma male. Voto 5

Marusic: Meglio di Parolo ma male. Voto 5

Muriqi: Troppo poco per giudicare. S.V.

Inzaghi: La sua Lazio è lenta, impacciata,  sembra fuori forma. Se non hai gli uomini per giocare a 3 forse è il caso di cambiare modulo anche se, a guardare la panchina a disposizione, non avrebbe avuto neanche quelli per giocare a 4. Il primo ad essere arrabbiato sarà sicuramente lui e la firma sul contratto rimane ancora un punto interrogativo.