Udinese, Coulibaly: “Gotti mi ha convinto a restare”

News Rilievo Udinese
Condividi
Tempo di lettura: < 1 minuto

Intervistato da UdineseTV, Mamadou Coulibaly ha rilasciato alcune dichiarazioni dopo la sconfitta contro l’Hellas Verona. Queste le sue parole:

“Ho visto una squadra che aveva voglia di portare tre punti a casa, abbiamo avuto tante occasioni e non siamo stati fortunati. Speriamo mercoledì di mettere un paio di gol e riuscire a vincere. Prima partita con l’Udinese? A 17 anni quando ho esordito in A a Pescara era una grande emozione, la seconda partita l’ho giocata contro il Milan e ho pianto dall’emozione sapendo che sarei stato titolare. Tornare a giocare in A è una grande emozione, ieri non mi toccava, in spogliatoio nel prepartita però l’ho sentita. Fiducia del mister? Quando sono arrivato sono arrivato con la testa sbagliata, ma parlando con Gotti ho cambiato idea. Volevo andarmene, le sue parole mi hanno convinto a restare giocando in A. Il mio arrivo in Italia? Non è stato facile, però è bello, ricordarti della strada brutta che hai fatto… quando ci ripenso mi viene da sorridere”.

Print Friendly, PDF & Email