Benevento: è finalmente festa Serie A

Condividi

Grazie al pareggio nel derby contro la Juve Stabia per 0-0, il Benevento può finalmente godersi il tanto agognato obiettivo della Serie A.

Le streghe ritornano nella massima serie con ben sette giornate di anticipo, eguagliando il record dell’Ascoli 1977-78

Ventitrè vittorie, sette pareggi ed una sola sconfitta testimoniano un ruolino di marcia inarrestabile per i giallorossi, che hanno dominato la stagione in lungo ed in largo.

I meriti di una promozione, che appariva molto probabile già prima dello stop non sono mai stati messi in discussione, nonostante i timori dovuti all’interruzione del Campionato.

Ma oggi la festa può consumarsi con certezza aritmetica, così come invocato a gran voce dalla squadra e dal tecnico Pippo Inzaghi nel corso del lockdown.

Tecnico piacentino che può fregiarsi di aver messo a punto una macchina perfetta, che si è dimostrata nettamente di altra categoria.

Cinquantasei reti fatte e quindici subite laureano, almeno momentaneamente, i sanniti come miglior attacco e difesa della competizione. Statistiche e record che i campani vogliono continuare a conquistarsi sul campo, mantenendo, fino all’ultima giornata, concentrazione e voglia di lottare in campo.

Può festeggiare anche tutta la dirigenza guidata dal patron Oreste Vigorito, coadiuvato in maniera egregia dal DS Pasquale Foggia. Un mix di esperienza e di giovani interessanti che hanno generato la chimica perfetta, per la gioia dei tifosi che oggi possono tornare a sognare in Serie A.

Ma per il patron Vigorito la massima serie non vuol essere un palcoscenico di sola comparsa. La società, infatti, si è subito attivata per allestire una squadra all’altezza della situazione, puntellando con i rinforzi giusti un organico già di per sè interessante.

Tanti gli obiettivi e le suggestioni: da Sturridge a Llorente, passando per i vari Gervinho ed Inglese. Un lavoro che spetterà alla società nei prossimi mesi per far sognare, ancor di più, una città. Ma proprio mentre le streghe erano in campo, in Italia è sbarcato Remy. Il calciatore svolgerà domani le visite mediche per firmare un triennale.

Intanto, Benevento ed il Benevento, oggi, possono finalmente godersi la festa della promozione. La Serie A è nuovamente realtà!