Inter, Marotta: “Lautaro? L’Inter non ha nulla da invidiare a nessuna squadra”

Condividi

Giuseppe Marotta, DG dell’Inter, ha parlato ai microfoni di Sky Sport poco prima della super sfida contro la Lazio: “Sono partite classiche. L’Inter ha un palmares ricco di successi, sono partite ordinarie. Noi stiamo attraversando un momento positivo quindi c’è soddisfazione ma anche consapevolezza di voler recitare un ruolo da protagonista”.

Liga nel futuro di Lautaro?
“Che Lautaro sta crescendo, è un ragazzo molto giovane. A lui interessa soprattutto indossare questa gloriosa maglia e crescere dal punto di vista professionale. Non dimentichiamoci che l’Inter, per la sua storia, non deve avere nulla da invidiare agli altri. Come dico sempre, i giocatori vanno via quando loro stessi indicano la strada”.

Quando vedremo il vero Eriksen?
“E’ già il vero Eriksen. Ci deve essere un periodo di ambientamento ma comunque le partite durano ormai 95 partite ed è chiaro che nel corso della partita vengono impiegati 14 giocatori. E’ normale che ci sono giocatori che iniziano la partite e altri che la finiscono. Abbiamo un bel gruppo, sta a Conte decidere la formazione da mettere in campo ma Eriksen si è già inserito per quello che gli deve competere”.