SPECIALE ASPETTANDO IL CALCIOMERCATO – Le mosse di Inter, SPAL e Genoa

Calciomercato Inter Prima Pagina
Condividi
Tempo di lettura: 3 minuti

Prosegue lo speciale, iniziato oggi, targato Le Bombe Di Vlad “Aspettando il Calciomercato”. Un focus sulle trattative in entrata e in uscita delle venti squadre di Serie A. Di seguito, analizzeremo nel dettaglio tre compagini della massima serie: l’Inter, la SPAL e il Genoa.

• Inter

I nerazzurri di Conte sono in testa, ex aequo con la Juventus, alla classifica di Serie A. In Champions il cammino si è interrotto ai Gironi, conclusi al terzo posto, valevole per l’accesso ai sedicesimi di Europa League. L’Inter giocherà di giovedì disputando trasferte lontane e dispendiose, la prima, di una lunga serie, ci auguriamo, sarà in Bulgaria, con il Ludogorets. La prima parte di stagione, seppur positiva, ha evidenziato delle problematiche, per lo più di natura numerica. I continui infortuni nella zona nevralgica del campo, il centrocampo, hanno creato delle difficoltà al tecnico salentino. Motivo per cui, il nome più caldo è quello di Arturo Vidal. Il centrocampista cileno, già allenato in passato da Conte, è in cima alla lista dei desideri del tecnico. A favorire l’operato di Marottacome vi abbiamo già raccontato, c’è la querelle tra l’ex Juventus e il club catalano, ormai in rottura a causa di premi non corrisposti. Oltre al centrocampo, il tecnico richiede altri due uomini in due reparti diversi: un esterno e una punta. L’identikit tracciata da Conte porta a nomi ben precisi, per la fascia le opzioni gradite sono: Marcos AlonsoEmerson PalmieriKurzawaDarmian. I primi due sono in cima alla lista ma non ci sono le condizioni economiche né la volontà del Chelsea di cederli. Il secondo è molto complesso, ma meno dei primi due. L’ipotesi che avanza è quella che porta a Matteo Darmian, il terzino italiano era, già, un obiettivo della società, che inizialmente contava però di portarlo a Milano in quel di giugno. Il 30enne del Parma si sposa alla perfezione con gli schemi del tecnico ed ha la giusta esperienza. L’ex Manchester United è molto apprezzato da Conte, poiché può giocare su entrambe la fasce, tatticamente è affidabile, si tratta della classica pedina che può dare un contributo prezioso. Per quanto riguarda l’attacco, si cerca un vice Lukaku, una prima punta dotata di forza fisica. I nomi in ballo sono due: Giroud dal ChelseaLlorente dal Napoli. Quest’ultimo arriverebbe solo se dovesse concretizzarsi lo scambio di prestiti PolitanoLlorente.

• SPAL

Gli Estensi, allenati da Leonardo Semplici, sono in piena lotta retrocessione: penultimi con 12 punti in 17 giornate. Ad oggi il mercato della SPAL ruota intorno alle cessioni, quest’ultime potranno sbloccare il mercato in entrata. L’uomo mercato è Jasmine Kurtic, lo sloveno è entrato nel mirino di Genoa Parma. Altri calciatori in uscita potrebbero essere: IgorPaloschiFloccariMoncini. Gli ultimi tre sono richiesti in Serie B, la partenza di almeno uno dei tre potrebbe regalare al tecnico un nuovo attaccante. C’è bisogno di rivoluzionare l’attacco poco prolifico, soltanto 12 sono le reti messe a segno, si tratta del peggior attacco della Serie A. Una partenza sicura è quella di Jacopo Sala, a confermarlo sono state le parole del ds Vagnati. I nomi accostati in entrata sono: Bryan Dabo, centrocampista francese mai impiegato dalla Fiorentina in questa stagione e, Musa Barrow. Su quest’ultimo, attaccante classe ’98 dell’Atalanta, c’è da battere la concorrenza del Bologna, attualmente in vantaggio.

• Genoa

Il presidente Enrico Preziosi è pronto a dare una scossa nella seconda parte della stagione del Genoa, attualmente ultimo in classifica. Il primo cambio sarà in panchina: Davide Nicola sostituirà Thiago Motta. Ulteriori cambiamenti arriveranno dal calciomercato, pronti dei colpi in canna per poter risalire la china. Diversi sono i nomi accostati ai rossoblù, il primo acquisto sarà Muamer Tanković, si tratta di un’ala sinistra svedese, classe ’95, sarà lui il sostituto di Christian Kouamé. Il calciatore dell’Hammarby ha già svolto le visite mediche lo scorso 20 novembre. Anche in casa Genoa si punta a dei cambiamenti in attacco, in uscita potrebbero esserci: Andrea Favilli, Sinan Gumus e Antonio Sanabria. Il primo potrebbe andare in B alla ricerca di minutaggio, il secondo ha mercato in patria, nella Süper Lig turca, il terzo, invece, potrebbe rientrare anticipatamente in Liga, al Betis Siviglia che ne detiene il cartellino. Oltre a Tanković, per l’attacco salgono le quotazioni che portano a Michael Krmencik, prima punta ceca del Viktoria Plzen, intesa vicina sia con il club che con il calciatore. Altro nome che piace molto è quello di Fabio Borini, accordo di massima trovato con i rossoneri, ma il calciatore starebbe aspettando una chiamata del Crystal Palace. Altri nomi caldi e vicini ai liguri sono: PerinPjacaKurtic. I primi due arriverebbero in prestito dalla Juventus, l’intento dei bianconeri è quello di rilanciarli in club minore, dove possono trovare spazio. Il terzo, invece, è un obiettivo forte della dirigenza rossoblù, viene ritenuta una necessità. Per quanto riguarda il mercato in uscita, potrebbero lasciare anzitempo la Liguria: MarchettiJandreiEl Yamiq, tutti e tre nel mirino di club di Serie B.