Var, Gravina risponde a Ceferin: “Non si può tornare indietro”

News
Condividi
Tempo di lettura: < 1 minuto

Durante la presentazione del bilancio della FIGC, il presidente Gabriele Gravina ha rilasciato qualche dichiarazione. Ecco le sue parole riportate da TuttoMercatoWeb:

SUL BILANCIO – “Bilancio integrato molto importante, un bilancio che valorizza non solo gli aspetti economico-finanziari ma soprattutto gli impatti nel contesto sociale. E’ un calcio aperto che ha riscoperto il suo dinamismo, con un impatto che è un riferimento importante per tutti“.

SUL CALCIO FEMMINILE –  “Abbiamo proposto una candidatura con Torino per la finale di Champions League. Confidiamo in una assegnazione: si deciderà a marzo“.

SUL VAR E LE PAROLE DI CEFERIN – “Non commento le sue parole ma esprimo una mia riflessione. Il VAR è una testimonianza della modernità dei tempi e non si può pensare di tornare indietro. Oramai fa parte del nostro mondo e dobbiamo migliorarla, puntando sull’oggettività. Non si può più tornare nelle zone grigie“.