Roma e Milan negano accesso al CDS al centro sportivo per titolo controverso. Il comunicato

Condividi

Ha fatto discutere oggi la prima pagina uscita nell’edizione odierna del Corriere dello Sport, in cui si parlava di “Black Friday” in relazione alla sfida di domani tra Inter e Roma. Protagonisti della copertina che ha suscitato clamore sono Romelu Lukaku e Chris Smalling. 

La Roma ed il Milan hanno deciso di prendere le distanze dal titolo, negando l’accesso al quotidiano nel proprio centro sportivo. Di seguito il comunicato congiunto delle due società:

Crediamo che tutti i giocatori, i club, i tifosi e i media debbano essere uniti nella lotta contro il razzismo nel mondo del calcio ed è responsabilità di tutti noi essere estremamente precisi nella scelta delle parole e dei messaggi che trasmettiamo.

In risposta al titolo “Black Friday” pubblicato oggi dal giornale, la Roma e il Milan hanno deciso di negare al Corriere dello Sport l’accesso ai centri di allenamento per il resto dell’anno e hanno stabilito che i rispettivi giocatori non svolgeranno alcuna attività mediatica con il giornale durante questo periodo.

Entrambi i club sono consapevoli che comunque l’articolo di giornale associato al titolo “Black Friday” contenga un messaggio antirazzista ed è questa la ragione per la quale sarà vietato l’accesso al Corriere dello Sport solo fino a gennaio.

Restiamo totalmente impegnati nella lotta contro il razzismo.

AS Roma e AC Milan”